Queen - Bohemian Rhapsody - FilmNews 

Queen: 100.000 sterline al giorno grazie al film “Bohemian Rhapsody”

100.000 sterline al giorno, questa è la cifra che la leggendaria band inglese Queen sta guadagnando grazie al biopicBohemian Rhapsody‘, uscito nelle sale cinematografiche di tutto il mondo nell’autunno del 2018. Secondo quanto riportato dal sito Music News, la casa di produzione Queen Productions ha registrato un fatturato di 42 milioni di sterline durante i dodici mesi datati al settembre 2020, guadagnando 19 milioni al lordo delle tasse. Il film diretto da Bryan Singer, in cui è narrata la vita del compianto frontman Freddie Mercury dall’adolescenza al successo musicale (prima con i compagni Brian May, Roger Taylor e John Deacon e poi come solista) ha incassato più di 654 milioni di sterline al botteghino, lasciando aperta anche l’ipotesi di un possibile sequel. La canzone che dà il titolo all’opera è invece stata certificata ‘diamante’ negli Stati Uniti, divenendo il primo brano di una band britannica a raggiungere questo incredibile risultato.

I tributi a Mercury non si fermano. Poco tempo fa, è stata annunciata una speciale graphic novel sulla vita del cantante, in uscita il prossimo novembre 2021.

I Queen sono riconosciuti come una tra le più importanti band della scena musicale internazionale, ha venduto circa 300 milioni di dischi. Tra le più importanti canzoni del quartetto si ricordano “Bohemian Rhapsody“, inserita sia da critici sia da sondaggi popolari tra le migliori canzoni di tutti i tempi, “We Are the Champions“, “Crazy Little Thing Called Love” e “Somebody to Love” di Mercury, “We Will Rock You“, “Who Wants to Live Forever“, “I Want It All” e “The Show Must Go On” di May, “Radio Ga Ga” e “A Kind of Magic” di Taylor e “Another One Bites the Dust” e “I Want to Break Free” di Deacon. La loro prima raccolta del 1981, “Greatest Hits“, risulta l’album più acquistato in assoluto in Inghilterra, con oltre sei milioni di copie vendute, precedendo “Sgt. Pepper’s Lonely Hearts Club Band” dei Beatles e vendendo oltre 25 milioni di copie in tutto il mondo. Il gruppo ha riscosso nel corso degli anni un grandissimo successo di pubblico e ha avuto una forte influenza sulle generazioni e sui musicisti successivi. Nel 2001 la band è stata inclusa nella Rock and Roll Hall of Fame di Cleveland e, nel 2004, nella UK Music Hall of Fame. Un sondaggio d’opinione, effettuato in Gran Bretagna dalla BBC nel 2007, elesse i Queen come il “miglior gruppo britannico di tutti i tempi”, davanti ai Beatles e ai Rolling Stones; inoltre, i quattro membri della band sono stati ammessi nella Songwriters Hall of Fame. I Queen, che attinsero principalmente al progressive, al glam rock e, soprattutto nei primi anni, all’hard rock, furono influenzati da generi musicali molto diversi, come heavy metal, gospel, blues rock, musica elettronica, funk e rock psichedelico.

Related posts

Lascia un commento

Il commento è in attesa di approvazione

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.