Recensioni Nazionali 

Recensione di Al Ard – “Promo 2013”

Gli Al Ard sono nati nel 2011 tra Torino e Pavia, città in cui i membri della band abitano. Fanno parte di un agglomerato di gruppi, chiamato Nera Cooperativa Sicula, il cui mezzo è la collaborazione fraterna e il cui scopo è la creazione sperimentale malata, sia essa musica, arte visiva o sensoriale.
Ne deduciamo che sono dunque una band di origine siciliana, che suona Industrial Black Metal con pesanti influenze elettroniche. Possiamo trovare riferimenti a gruppi italiani quali Aborym e Thee Maldoror Kollective, oppure a Emperor, Satyricon e Diabolos Rising, per parlare di gruppi scandinavi, storicamente paladini di questo genere a livello mondiale.

Il background elettronico vira verso i suoni più violenti della D’n’B e della Techstep, passando anche per interpretazioni Dubstep non modaiole e d’impatto. Il risultato di questa mistura è molto violento e diretto, soprattutto nelle parti veloci, anche se i momenti che risultano più aggressivi sono quelli in cui l’elettronica si fonde al 100% con il black metal.

Dal demo si evince che la band ci sa fare! Certo non è nulla di particolarmente innovativo ma gli Al Ard dimostrano dimestichezza con la creazione di musica violenta che senz’altro saprà coinvolgere molto gli appassionati del genere più estremo. In questo senso non sono di certo la persona più adatta a giudicare perchè il black metal è sicuramente uno dei generi che meno apprezzo e sui quali sono estremamente selettivo, tuttavia questo lavoro mi ha lasciato delle ottime sensazioni, in particolare la parte conclusiva dell’ep che regala atmosfere decisamente inquietanti. Sarò molto curioso di ascoltare eventuali nuove proposte, del resto posso anticipare che gli Al Ard stanno lavorando sul loro primo full-lenght che conterrà una decina di canzoni. Con un lavoro migliore a livello di produzione potrebbe uscire fuori un prodotto molto interessante per il mercato del metal estremo italiano.

Related posts

Lascia un commento

Il commento è in attesa di approvazione

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.