FallujahNews 

Fallujah: Alex Hofmann lascia la band

Alex Hofmann, cantante dei death metaller Fallujah, lascia la band. Non sono state spiegate le ragioni dell’uscita dal gruppo, anche se la band ha emesso un comunicato:

Di seguito il comunicato della band:

“Un viaggio lungo dieci anni è appena terminato per uno dei membri fondatori, e ora lui inizierà una nuova strada, separata dalla nostra. La sua dedizione e la creatività sono stati una parte vitale dei Fallujah per gli ultimi dieci anni, ma rispettiamo la sua deciisione e lo sosterremo dal profondo del cuore. Il tour di “Dreamless” è stato il più lungo per noi fino ad ora; andare in giro per il pianeta con band che rispettiamo e ammiriamo ha trasformato questa band in una fratellanza. Queste esperienza ci hanno uniti e provano che questo è ciò per cui siamo fatti. L’uscita di Alex porterà un nuovo periodo di crescita e intendiamo tornare con qualcosa di tellurico per i nostri fan. Avremo uno special guest che si occuperà delle parti vocali per i nostri impegni ai festival in Europa e in Nord America insieme ai Decapitated e ai Thy Art Is Murder. Torneremo in California, continueremo a scrivere il nuovo albun e inizieremo la ricerca di un nuovo cantante. Invitiamo tutti i nostri amici e fan ad unirsi a noi in quello che sarà l’ultimo concerto di Alex, al Bay Area Death Fest; il suo ultimo concerto, ma un nuovo inizio per i Fallujah“.

I Fallujah nascono all’inizio del 2007 dai liceali Alex Hofmann, Scott Carstairs, Tommy Logan, Dan Wissinger, e Suliman Arghandiwal. La loro prima esibizione è stata il 15 giugno 2007 a Walnut Creek, California. Le loro prime quattro canzoni pubblicate sono state “Tyrant“, “Verdict“, “Schleicher” e “Infidel” come demo. Il sound della band all’inizio era fortemente influenzato dalla scena hardcore della Bay Area; si sono spesso esibiti con band come Lionheart, Hoods, Suffokate, e Lose None. Nello stesso anno, il bassista Dan Wissinger e batterista Tommy Logan lasciarono la band e subentrarono Brandon “Brando” Hoberg dalla band Vivisection al basso e l’amico Andrew Baird alla batteria. Nell’inverno del 2007, i Fallujah registrano il loro secondo demo al TWS studio di Vacaville, California. Le canzoni “Prophets“, “Blacklist“, e “100 Years From Now” erano all’interno della demo, pubblicata nel gennaio 2008.
Dopo circa un anno iniziarono a scrivere il loro EP “Leper Colony“. Prima della registrazione, il cantante Suliman Arghandiwal lasciò la band e il chitarrista Alex Hofmann passò alla voce mentre Rob Maramonte passò alla chitarra. Leper Colony ha gettato le basi per quello che sarebbe diventato il sound della band, cioè un mix di technical death metal, technical deathcore e elementi atmosferici (come sintetizzatori) ed elementi progressive. La band comincia a registrare e l’EP viene pubblicato alla fine del gennaio 2009. I Fallujah accrebbero la loro reputazione dopo la distribuzione di Leper Colony. La band ha intrapreso il loro primo tour pochi giorni dopo aver terminato il liceo e tra il 2009 e il 2011 la band ha intrapreso diversi tour negli Stati Uniti con band come Fallen Figure, Picture it in Ruins, Condemned, Diskreet, and Catalepsy. Nel 2011 i Fallujah pubblicarono il loro primo album “The Harvest Wombs” sotto l’etichetta Leader Records. L’album ha ulteriormente ampliato la fanbase e ha incorporato nel loro sound parti melodiche, progressioni armoniche atmosferiche segnando in contemporanea l’abbandono dei breakdowns tipici del deathcore.

Potrebbe Interessarti Anche

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.