Mark Morton - Ether - EP CoverNews 

Mark Morton: il nuovo brano “All I Had To Lose”

All I Had To Lose” è il nuovo brano di Mark Morton disponibile online.” La traccia si trova in “Ether“, il prossimo EP solista del chitarrista dei Lamb Of God, in uscita il 17 Gennaio per Rise Records/BMG. L’EP, che comprende tre brani originali e due cover, vede la partecipazione di vari musicisti: Lzzy Hale (Halestorm), Howard Jones (Killswitch Engage, Light The Torch), John Carbone (Moon Tooth) e Mark Morales (Sons Of Texas).

Ascolta qui il brano “All I Had To Lose

Di seguto il commento del chitarrista Mark Morton:

“Sono molto emozionato nell’annunciare l’uscita di questo EP su Rise Records! Ancora una volta ho avuto il grande piacere di lavorare con amici e musicisti estremamente talentuosi per dar vita ad una manciata di brani, tutti caratterizzati da una forte componente acustica. Ispirato dai set acustici che ho fatto la scorsa primavera/estate a supporto di “Anesthetic” ho iniziato a scrivere nuove canzoni con un vibe più relaxed. Sono colpito dal risultato finale e non vedo l’ora che tutti ascoltino quanto siamo riusciti a fare”.

Questa sarà la tracklist di “Ether”:

01. All I Had To Lose (featuring Mark Morales)
02. The Fight (featuring John Carbone)
03. She Talks To Angels (featuring Lzzy Hale)
04. Love My Enemy (featuring Howard Jones)
05. Black (featuring Mark Morales)

Il chitarrista Mark Morton milita nella band groove metal Lamb of God, con la quale ha pubblicato otto album, ultimo tra i quali “VII: Sturm und Drang“. È una delle menti creative del gruppo, nel quale ha portato l’elemento più blues e southern, oltre alla connotazione Thrash metal e groove, e ha composto pezzi come “Remorse is for the Dead“, “Vigil“, “Descending“, “Walk With Me in Hell“, “Redneck” e “Now You’ve Got Something to Die For“. Ha annunciato nel Settembre 2011 la sua collaborazione con il cantante dei DevilDriver, Dez Fafara, con il quale ha composto due pezzi, “Nowhere Fast” e “Dust“, in un progetto chiamato Born of the Storm. Ha pubblicato anche una traccia auto-prodotta, “To Make Sure“.

Potrebbe Interessarti Anche

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.