Le ricorrenze, le notizie, il Rock suddiviso per anni: l'Almanacco di Rock by WildSuccedeva oggi 

L’almanacco di Rock by Wild – 11 marzo

4 Ricorrenze per il 11 marzo

Nasce Mark Stein

(Bayonne, New Jersey, Stati Uniti, 11 marzo 1947)

Oggi compie gli anni Mark Stein, cantante, tastierista, compositore e arrangiatore dei Vanilla Fudge, ha inoltre collaborato anche con Tommy Bolin e Alice Cooper durante il 1978-1979. Stein è nato e cresciuto a Bayonne, New Jersey. Ha iniziato a suonare pianoforte all’età di quattro anni e ha tentato con la fisarmonica per poi stabilizzarsi sulla chitarra. Ha suonato con varie band nel periodo della scuola superiore. Durante l’esecuzione di uno di questi primi gruppi, scorse un “vecchio beat-up organo sul palco e fece una jam con quello”. Stein influenzò addirittura il tastierista Jon Lord dei Deep Purple: Lord in un’intervista del 1989 ha dichiarato di ascoltare Mark Stein dei Vanilla Fudge alla fine degli anni sessanta perché era una fonte utile di trucchi sull’organo Hammond.

Nasce Lenny Wolf

(Amburgo, Germania, 11 marzo 1962)

Oggi è il compleanno di Lenny Wolf, frontman della band Kingdom Come. Ha inoltre collaborato alla canzone “Eyes of Time“, da “The Final Experiment“, l’album di debutto degli Ayreon, progetto del chitarrista Arjen Anthony Lucassen. E ‘stato anche membro delle band tedesca, Stone Fury. Prima di formare i Kingdom Come , Lenny si era trasferito dalla Germania a Los Angeles nel 1983 firmando con la MCA Records con una band chiamata Stone Fury, pubblicando due dischi nel 1984 e nel 1986, acclamati dalla critica. Nel 1988, ha firmato un nuovo contratto con la Polygram e per la loro richiesta, è stato chiesto di mettere insieme una nuova band. Si trattava del chitarrista Danny Stag, del chitarrista ritmico Rick Steier, del bassista Johnny B. Frank e del batterista James Kottak. La band ha visto il successo immediato con l’uscita del loro omonimo album di debutto “Kingdom Come“. Il disco arrivò al numero 12 della classifica di Billboard e vendette circa 2 milioni di copie in tutto il mondo. La band è stata inoltre scelta per partecipare al Monsters of Rock Tour 1988. Lenny ha cantato anche la canzone “Jackpot” dell’album “Unter der Sonne” del rapper tedesco Chakuza. Inoltre ha registrato brani con il chitarrista Blues Saraceno nell’album dei Kingdom Come, “Hands of Time“. Quasi tutti gli strumenti dei suoi ultimi album, tra cui quello del 2006 “Ain’t Crying for the Moon“, sono suonati da Lenny Wolf.

Nasce Vinnie Paul

(Dallas, 11 marzo 1964)

Festeggia oggi il compleanno Vincent Paul Abbott, batterista e cofondatore, assieme al fratello chitarrista Darrell Lance Abbott dei Pantera, e milita per breve tempo anche in gruppi come i Damageplan ed i Rebel Meets Rebel. È anche il fondatore e presidente dell’etichetta discografica Big Vin Records. Figlio del produttore discografico e compositore country Jerry Abbott, Vincent fonda nel 1981, assieme al chitarrista, nonché fratello minore Diamond Darrell (Darrell Lance Abbott, che più in là verrà soprannominato Dimebag), Rex Brown (basso) e Terry Glaze (voce), i Pantera che, nel 1983, debuttano con l’album “Metal Magic“. Il grande talento batteristico di Paul si può apprezzare a pieno in brani come “Primal Concrete Sledge“, “Psycho Holiday“, “Domination” e “The Art Of Shredding“. Nel 1994 esce “Far Beyond Driven” dove, nel singolo “Becoming“, Vinnie Paul esegue un intricato groove con la doppia cassa considerato, ancora oggi, tra i più complicati e caratteristici nella musica metal. Dopo lo scioglimento dei Pantera, avvenuto nel 2003, Vinnie Paul e Dimebag Darrell fondano i Damageplan con Patrick Lachman, ex chitarrista di Rob Halford, (qui in veste di cantante), ed il bassista Bob Zilla. La band pubblica l’album “New Found Power“, unico lavoro della formazione, a causa della morte di Darrell, ucciso a colpi di pistola da uno schizofrenico fan dei Pantera durante un concerto l’8 dicembre 2004 a Columbus, Ohio. A circa un anno e mezzo dalla scomparsa del fratello, Vinnie riprende l’attività musicale, fondando, nel febbraio 2006, una sua etichetta discografica, la Big Vin Records e diventa endorser per i marchi Ddrum (batteria), Sabian (piatti) e Vic Firth (bacchette). I fratelli Abbott suonano nella band di David Allan Coe per il progetto Rebel Meets Rebel, dal quale scaturisce un disco, l’omonimo “Rebel Meets Rebel“, pubblicato nel 2006 dopo la morte di Dimebag. Vinnie ha anche messo su una band chiamata Hellyeah, assieme al cantante Chad Gray, ai chitarristi Greg Tribbett e Tom Maxwell, e al bassista Jerry Montano. Nell’aprile del 2007 è uscito il primo album della band, intitolato semplicemente “Hellyeah“, preceduto dal singolo “You Wouldn’t Know“. L’album ha ottenuto un discreto successo, debuttando, inoltre, alla posizione numero 9 di Billboard 200. Nel 2011 ha suonato la canzone “Mouth For War” insieme agli Avenged Sevenfold al Revolver Golden Gods.

Esce “Metal Health

11 marzo 1983: “Metal Health” è il terzo album in studio della heavy meta statunitense Quiet Riot, pubblicato dalla Pasha Records. L’album è passato alla storia come il primo album nella storia dell’heavy metal ad aver conquistato la prima posizione nelle classifiche di Billboard, avendo venduto oltre sei milioni di copie. “Metal Health“, il cui titolo è una storpiatura di “Mental Health” (“salute mentale”), viene ritenuto l’album più famoso e importante della discografia della band. Questo disco vedeva il quintetto riformato dopo la tragica morte del chitarrista Randy Rhoads con Carlos Cavazo alla chitarra, Frankie Banali alla batteria e un ritrovato Rudy Sarzo, che accompagneranno la band nel periodo di maggior successo. Grazie a questo disco, acquisirono notorietà ed entrarono nelle liste dei più grandi esponenti dell’heavy metal mondiale. Contiene ottime tracce come il brano d’apertura “Metal Health (Bang Your Head)“, divenuto un vero e proprio inno per i fan del metallo, la splendida cover degli SladeCum On Feel The Noize“, che fece conoscere la band su larga scala, e “Slick Black Cadillac” che venne riproposta in quest’album in versione ri-registrata con la nuova lineup, ma che era già presente nell’album precedente “Quiet Riot II“. Da ricordare anche la ballata “Don’t wanna Let You Go“, “Let’s Get Crazy” per citarne alcuni.

Tracce

1 Metal Health – 5:16
2 Cum on Feel the Noize – 4:50 (Slade cover)
3 Don’t Wanna Let You Go – 4:40
4 Slick Black Cadillac – 4:12
5 Love’s a Bitch – 4:11
6 Breathless – 3:51
7 Run for Cover – 3:38
8 Battle Axe ) – 1:38
9 Let’s Get Crazy – 4:08
10 Thunderbird – 4:43

Formazione

Kevin DuBrow – Voce
Carlos Cavazo – Chitarra
Rudy Sarzo – Basso
Frankie Banali – Batteria

Potrebbe Interessarti Anche

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.