Le ricorrenze, le notizie, il Rock suddiviso per anni: l'Almanacco di Rock by WildSuccedeva oggi 

L’almanacco di Rock by Wild – 14 gennaio

5 Ricorrenze per il 14 gennaio

Nasce Geoff Tate

(Stoccarda, 14 gennaio 1959)

E’ il compleanno oggi di Jeffrey Wayne Tate, noto come Geoff Tate, ex frontman della heavy metal band Queensrÿche. Viene considerato uno dei più abili e versatili cantanti del panorama hard & heavy. Centinaia di artisti citano lui e i Queensrÿche come maggiori influenze. Si unì alla band (all’epoca The Mob) nel 1981. Il gruppo aveva già registrato un intero demo di canzoni, mancavano solo le parti vocali. “The Lady Wore Black” divenne la prima canzone incisa con Geoff.
Nel 1983 realizzò il suo secondo album autoprodotto: l’EP omonimo. Con le sue 4 ottave di estensione, è diventato un punto di riferimento per molti artisti della scena heavy metal.
Tate si è anche distinto dai colleghi del suo genere scrivendo i testi con una coscienza sociale. Testi socialmente impegnati sono presenti specialmente su “Operation: Mindcrime“, su “Empire” e su “Promised Land“.
Nel 2002, Tate ha realizzato il suo primo album solista dal titolo omonimo, pubblicato per la Sanctuary Records.
Nel 2008 collabora all’album “We Wish You a Metal Xmas and an Headbanging New Year“, raccolta di canzoni natalizie rivisitate in chiave metal, come cantante nella traccia “Silver Bells“.
Durante il mese di giugno 2012, viene resa nota la sua separazione dai Queensrÿche. Come suo sostituto, è stato scelto Todd La Torre. Nel 2013 si apre la controversia tra Geoff Tate e i rimanenti membri dei Queensrÿche su chi sia autorizzato ad utilizzare il nome/marchio Queensrÿche. Le parti arrivano addirittura di fronte ad un tribunale che incredibilmente autorizza (momentaneamente) entrambi ad utilizzare il nome Queensrÿche. Di fatto ora ci sono due band: i Queensrÿche (Eddie Jackson, Scott Rockenfield, Michael Wilton e Todd La Torre) e i Geoff Tate’s Queensrÿche (Geoff Tate, Kelly Gray, Randy Gane, Rudy Sarzo, Robert Sarzo e Simon Wright).
Nel maggio 2013 esce il primo album dei Geoff Tate’s Queensrÿche intitolato “Frequency Unkonwn“. Nel 2015 pubblica il primo album “The Key” con la sua nuova band Operation:Mindcrime ed è in Italia a dicembre per alcune date tra cui Roma.

Nasce Mike Tramp

(Copenaghen, 14 gennaio 1961)

Oggi è il compleanno di Mike Tramp, all’anagrafe Michael Trampenau, cantante danese, ma attivo negli Stati Uniti, noto per essere stato il frontman dei White Lion e Freak of Nature. Michael è nato in Danimarca ed è cresciuto a Vesterbro con la madre Doris e i due fratelli Dennis e Kim. Cominciò la sua carriera nel mondo della musica esibendosi in giro per alcuni locali di Copenaghen. Nel 1975 fonda la band Dennis & Michael insieme al fratello, con cui incise un singolo intitolato “Big Man in Town“. Nel 1976, dopo aver assunto il nome d’arte di Mike Tramp, si unì alla pop band Mabel come cantante solista. I Mabel divennero in breve tempo molto popolari in Danimarca, tanto da venire scelti per rappresentare la loro nazione all’Eurovision Song Contest nel 1978. Successivamente la band si trasferì in Spagna e cambiò nome in Studs, realizzando un album eponimo nel 1982 per la casa discografica Hispavox.
Nel 1983 il cantante si spostò a New York alla ricerca di fortuna, facendo la conoscenza del talentuoso chitarrista Vito Bratta, con cui fonderà quello stesso anno i White Lion, la band che gli farà guadagnare grande popolarità internazionale. Dopo aver esordito con l’album “Fight to Survive“. Tramp ha poi intrapreso la carriera solista e ha fondato i Tramp’s White Lion, band tributo ai White Lion che partecipa a tour in giro per il mondo. Nel 2005 pubblicano un album live, “Rocking the USA” e nel 2008 registrano un album in studio dal titolo “Return of The Pride“.

Nasce Zakk Wylde

(Bayonne, 14 gennaio 1967)

Festeggia oggi il compleanno Jeffrey Phillip Wielandt, noto come Zakk Wylde, chitarrista e cantante statunitense conosciuto per essere stato membro della band di Ozzy Osbourne e fondatore di Black Label Society e Pride & Glory.
All’età di 8 anni iniziò a suonare la chitarra, dedicandovisi seriamente all’età di 14 anni, quando iniziò a prendere lezioni dal figlio del suo insegnante di football, LeRoy Wright. Sempre in adolescenza, formò la sua prima band, gli Stone Henge, in cui suona canzoni di Ozzy Osbourne, Black Sabbath e Rush. Dopo il diploma nel 1985 all’età di 18 anni, Jeffrey trovò lavoro in un supermarket, senza trascurare la musica. In questo periodo milita negli Zyris e, da questo momento, scelse lo pseudonimo Zakary Wyland, ispirandosi al Dr. Zachary Smith, personaggio della serie TV Lost in Space. Un giorno il chitarrista sentì alla radio, durante lo show di Howard Stern, che Ozzy Osbourne, ex cantante dei Black Sabbath in piena carriera solista, stava cercando un chitarrista dopo l’abbandono di Jake E. Lee. Jeffrey era un grandissimo fan dei Black Sabbath e del primo chitarrista di Ozzy, Randy Rhoads. Decise quindi di tentare e, con l’aiuto di un suo amico, Jim Matlosz (suo collega negli Zyris), registrò una demo di cinque tracce contenente dei riff, gli assoli di “Flying High Again” e di “Mr. Crowley“, e alcuni pezzi per chitarra classica, allegando anche delle foto. Terminata l’audizione, tornò a casa credendo che fosse stato tutto inutile, invece qualche settimana dopo venne contattato da Sharon Osbourne (moglie e manager di Ozzy) che gli propose di entrare nella band del cantante. A soli 19 anni, Zakk entrò quindi a far parte della band di Ozzy Osbourne.
Entrato nell’organico di Osbourne, Jeffrey cambiò ufficialmente il suo nome in Zakk Wylde, nome con cui è conosciuto tuttora, prendendo spunto dal nome di un investigatore di uno dei suoi fumetti preferiti. Nell’agosto 2009 viene licenziato da Ozzy improvvisamente, durante i lavori sul suo nuovo disco, lasciando l’amaro in bocca al chitarrista e amico.
Oltre all’attività con Osbourne, Zakk ha partecipato ad innumerevoli progetti. Tra i più noti si possono menzionare la collaborazione nei Black Label Society e la fondazione della band southern rock Pride & Glory.
Nel 1996, rilasciò un album solista intitolato “Book of Shadows“.
Ha collaborato anche con Derek Sherinian (ex tastierista dei Dream Theater), ha partecipato alla composizione del disco tributo ai Led Zeppelin, ha suonato alcune tracce nell’album solista dell’ex batterista dei Black Sabbath, Bill Ward e con i Damageplan del suo amico Dimebag Darrell nel loro unico album in studio, “New Found Power“, nel brano “Soulbleed“.

Nasce David Grohl

(Warren, 14 gennaio 1969)

Compleanno oggi anche per David Eric Grohl, noto per essere stato fino al 1994 batterista dei Nirvana e, a partire dal 1995, frontman dei Foo Fighters, gruppo da lui fondato. Grohl è inoltre il fondatore del supergruppo musicale Probot, nel quale ha riunito alcuni grandi esponenti della musica heavy metal come Lemmy Kilmister (Motörhead), Max Cavalera (Soulfly, Sepultura), Mike Dean (Corrosion of Conformity) etc.
Nel corso della sua carriera ha collaborato come batterista con vari gruppi, come i Queens of the Stone Age, per la realizzazione di “Songs for the Deaf” (2002) e di “…Like Clockwork” (2013), e con i Killing Joke per il loro album omonimo del 2003.
Ha iniziato la sua carriera da musicista negli anni ’80, come batterista per molte band della zona di Washington, tra le quali va ricordata la band punk rock chiamata Scream.
Nel 2013 dirige il documentario Sound City, da cui è stata pubblicata la colonna sonora Sound City: Real to Reel; nello stesso anno inoltre ha diretto il videoclip del singolo “By Crooked Steps” dei Soundgarden e collabora con il gruppo musicale svedese Ghost producendo e registrando “If You Have Ghost“, un EP di cover.

Jerry Nolan ci lasciava

(New York, 7 maggio 1946 – New York, 14 gennaio 1992)

Si ricorda oggi la morte di Jerry Nolan, batterista americano conosciuto soprattutto per aver suonato con i The New York Dolls e gli Heartbreakers e inoltre per aver collaborato con Sid Vicious dei Sex Pistols. Entrò nei The New York Dolls nell’autunno del 1972 per rimpiazzare Billy Murcia, che era morto per overdose durante un tour in Gran Bretagna agli inizi della carriera del gruppo. Ed era amico di infanzia di Peter Criss (batterista originale dei Kiss), che fece un’audizione per i New York Dolls nello stesso periodo. Nolan suonò in tutti gli album della band finché, nella primavera del 1975, Nolan e Johnny Thunders lasciarono i Dolls e chiamarono il bassista Richard Hell per formare gli Heartbreakers. Dopo la pubblicazione del solo album da studio “L.A.M.F.“, Nolan lasciò la band perché riteneva che fosse stato mixato malamente. Continuò comunque a suonare con gli Heartbreakers, ma solo per le serate come “batterista in affitto”.
Durante un tour con Johnny Thunders nel 1982, Nolan incontrò Charlotte Nedeby, che presto divenne sua moglie.
Per tutto il 1980 Nolan andò e venì dalla Svezia, dove risiedeva prevalentemente, registrando un singolo con una vecchia canzone degli HeartbreakersTake a Chance With Me“. La loro collaborazione continuò fino al 1991, quando Johnny Thunders morì durante un soggiorno a New Orleans. Durante quel periodo Nolan collaborava con il cantante e autore Greg Allen e il bassista di Chicago Vin Earnshaw. Nolan sopravvisse al suo amico solo pochi mesi. Alla fine del 1991, infatti, fu ricoverato per meningite batterica e pneumotorace batterico al Saint Vincent’s Hospital di New York. Qui, colpito da un infarto, entrò in coma per non riprendersi mai più, rimanendo nei suoi ultimi giorni attaccato al sistema di mantenimento in vita.

Potrebbe Interessarti Anche

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.