Le ricorrenze, le notizie, il Rock suddiviso per anni: l'Almanacco di Rock by WildSuccedeva oggi 

L’almanacco di Rock by Wild – 17 novembre

2 Ricorrenza per il 17 novembre

Nasce Randy Black

(Moose Jaw, 17 novembre 1963)

Compie gli anni Randy Black, batterista canadese, conosciuto soprattutto per le sue collaborazioni con Primal Fear e Annihilator. É un musicista ambidestro, infatti il suo drumkit è strutturato in modo speculare, per poter essere suonato da destra a sinistra e viceversa. Randy è nato a Moose Jaw, Saskatchewan, in Canada. Il suo primo ingaggio professionale risale al 1980 con una band chiamata The Edge, ma il suo primo vero e proprio tour avviene nel 1982 con i The Kaotics. Nel 1984 ha collaborato con i Click, una cover band dei Journey e Rush; questo sodalizio durò ben 9 anni, nei quali la band non cambiò mai formazione. Nel 1993, Randy si trasferisce a Vancouver, Columbia, e si unisce agli Annihilator; i nuovi colleghi restano molto colpiti dalla sua elevata precisione tecnica e lo soprannominano “human drum machine“. Nel 1998 viene ingaggiato per incidere il disco “I Bificus” della cantante canadese Bif Naked, e poco dopo si trasferisce in Germania, portando comunque avanti la sua collaborazione con gli Annihilator. Nel 2003 subentra a Klaus Sperling nei Primal Fear, con i quali collaborerà per quasi un decennio. Nel 2011 diventa endorser Pearl. Nel 2014 abbandona i Primal Fear per inconciliabili divergenze personali con il leader Ralf Scheepers. A fine 2015, Randy viene ingaggiato ufficialmente dal gruppo heavy metal statunitense W.A.S.P. per il loro imminente tour, dopo la partenza del loro precedente batterista Mike Dupke. Nel 2018 entra a far parte dei thrasher tedeschi Destruction.

Nasceva Jeff Buckley

(Anaheim, 17 novembre 1966 – Memphis, 29 maggio 1997)

Si ricorda oggi il compleanno di Jeffrey Scott Buckley, il compianto cantante e cantautore americano figlio del cantautore Tim Buckley.
Jeff riscosse in vita la maggior fetta di fama in Francia e Australia e poi, dopo il suo decesso avvenuto per annegamento il 29 maggio 1997,  in tutto il mondo, tanto che i suoi lavori rimasero famosi nel tempo e appaiono regolarmente nelle classifiche delle riviste di settore. Il primo disco che comprò fu “Physical Graffiti” dei Led Zeppelin ed il gruppo hard rock KISS divenne ben presto uno dei suoi preferiti.
Intorno all’età di cinque anni iniziò a suonare la chitarra acustica e a 12 anni decise di diventare un musicista, ricevendo in dono l’anno successivo la sua prima chitarra elettrica: un’imitazione di colore nero di una Gibson Les Paul. Nel 1984 si diplomò alla Loara High School e, durante gli anni dei suoi studi, suonò nel gruppo jazz della scuola, appassionandosi al progressive rock e a band come Rush, Genesis, Yes e a musicisti jazz fusion come il chitarrista Al Di Meola.
La sera del 29 maggio 1997, mentre, a bordo di un furgone guidato dal suo roadie Keith Foti, si stava dirigendo presso gli studi di registrazione, passando lungo le rive del Wolf River, un affluente del Mississippi, chiese all’autista di fermarsi, avendo voglia di fare un bagno. Già in precedenza aveva nuotato in quelle acque, quindi si immerse nel fiume tenendo, però, addosso i vestiti e gli stivali, arrivando fino ai piloni del ponte dell’autostrada (canticchiando il ritornello di “Whole Lotta Love” dei Led Zeppelin), nello stesso momento in cui un battello stava transitando, creando un gorgo che probabilmente lo risucchiò. Il cantante scomparve dalla vista di Keith Foti, che chiamò la polizia che, pur avendo ordinato un dragaggio della zona, non trovò nulla.
Il corpo verrà trovato solo il mattino del 4 giugno, avvistato da un passeggero del traghetto American Queen, impigliato tra i rami di un albero sotto il ponte di Beale Street, la via più importante di Memphis. Gene Bowen (tour manager di Buckley) riconobbe il corpo da un piercing all’ombelico e dalla maglietta indossata. L’autopsia non rilevò tracce di alcol etilico o di droghe e il caso venne archiviato come incidente.

Potrebbe Interessarti Anche

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.