Le ricorrenze, le notizie, il Rock suddiviso per anni: l'Almanacco di Rock by WildSuccedeva oggi 

L’almanacco di Rock by Wild – 24 dicembre

3 Ricorrenze per il 24 dicembre

Nasceva Lemmy Kilmister

(Stoke-on-Trent, 24 dicembre 1945 – Los Angeles, 28 dicembre 2015)

Oggi si ricorda il compleanno di Ian Fraser Kilmister, detto Lemmy, bassista e fondatore dei Motörhead. Lemmy ha un aspetto inconfondibile, con i suoi due grandi nei sul viso e la particolare acconciatura ottocentesca con cui unisce le basette ai baffi, divenuta nota ai fan come The Lemmy. Questi aspetti del suo look, uniti alla sua voce grave e roca e alla particolare maniera di suonare il basso elettrico l’hanno reso una figura mitica all’interno del rock ‘n roll. Lo stile sul palco è altrettanto riconoscibile, sia per il suo abbigliamento abituale (occhiali da sole, cappello da cowboy, stivali, capelli lunghi, medaglie e simboli prussiani e tedeschi), sia per il suo modo di esibirsi sempre con la testa protesa verso l’alto a raggiungere il microfono: raramente guarda il pubblico o il basso con cui suona.
Sembra che il suo soprannome “Lemmy” provenga dai suoi giorni di roadie, in cui chiedeva alla gente “Lemme (lend me) a fiver” (“prestami una banconota da 5 sterline”), ma, nella sua autobiografia, Kilmister sostiene che il soprannome gli sia stato dato a scuola dall’età di 10 anni. In gallese sembra che Lemmy significhi “caprone”.
Negli anni ’60 Lemmy forma dei gruppi di breve durata come gli Opal Butterfly, Sam Gopal, The Rockin’ Vickers e nel 1967 lavora per sei mesi come roadie per Jimi Hendrix e per i The Nice. Nel 1971 entra nella formazione degli Hawkwind, leggendario gruppo space rock inglese. Lemmy si distingue subito per il particolare uso del basso, a differenza di altri bassisti infatti lo suonava ancora come una rhythm guitar usando accordi piuttosto che singole note. Inoltre ha scritto e cantato con questa band alcune canzoni, tra cui “The Watcher” (la sua prima canzone composta per essi) e la famosissima “Silver Machine“, che raggiunse nel 1972 la posizione numero 3 nelle classifiche britanniche dei singoli. Nel 1975 però, durante il tour degli Hawkwind in Canada, Lemmy viene arrestato per possesso di anfetamine e licenziato subito dalla band. Dopo lo spiacevole episodio, recluta il chitarrista Larry Wallis e il batterista Lucas Fox per formare una nuova band, dal nome iniziale di Bastard, più tardi il nome fu cambiato in Motörhead, dal titolo dell’ultima canzone scritta da Lemmy per gli Hawkwind. Dal 2013, come riportato dalla rivista Rolling Stone, Kilmister soffriva di diabete e aritmia cardiaca con susseguente intervento chirurgico. Il 26 dicembre 2015 a Los Angeles, all’età di 70 anni appena compiuti, dopo essersi sottoposto ad alcune analisi, scopre di essere malato terminale di cancro al collo e al cervello. Tuttavia, secondo il certificato di morte, avvenuta il 28 dicembre, il decesso è stato causato da un cancro alla prostata e un’insufficienza cardiaca congestizia. Con la morte di Lemmy viene sancita di fatto anche la fine dei Motörhead, come affermato dal batterista Mikkey Dee.

Nasceva Munetaka Higuchi

(Nara, Giappone 24 dicembre 1958 – 30 novembre 2008 Osaka, Giappone)

Si ricorda oggi il compleanno del batterista scomparso Munetaka Higuchi (樋口 宗孝 Higuchi Munetaka). Esordì professionalmente nel 1977 con i Lazy, gruppo j-rock fondato nel 1973 da Hironobu Kageyama, Akira Takasaki e Hiroyuki Tanaka. Pur guadagnando notorietà in patria Higuchi manifestò più volte insoddisfazione del genere intrapreso finché, nel febbraio 1981, abbandonò il gruppo per fondare assieme a Takasaki un nuovo progetto chiamato Loudness. Dopo oltre dieci anni di militanza, in cui contribuì in maniera significativa al successo del gruppo e allo sviluppo dell’heavy metal in Giappone, Higuchi abbandonò i Loudness per entrare negli SLY, gruppo fondato da Minoru Niihara. Riprese inoltre l’attività solista pubblicando nel 1997 l’album “Free World“, che vide la partecipazione di personalità note come Steve Vai, Ronnie James Dio e Richie Kotzen.
Nel 1998 partecipò alla reunion dei Lazy, mentre tre anni dopo si riunì ai Loudness, con i quali continuò l’attività fino all’aprile 2008, quando gli fu diagnosticato un cancro al fegato che lo condurrà alla morte il 30 novembre dello stesso anno.

Nasce Neil Turbin

(New York, 24 dicembre 1963)

E’ il compleanno oggi di Neil Turbin, famoso per essere stato il primo cantante della band speed/thrash metal Anthrax, dal 1982 al 1984. L’unica registrazione incisa con il gruppo di New York fu il loro album di debutto, “Fistful of Metal“.
Turbin inoltre compose tutti i testi per quest’album. Fu licenziato dalla band nel 1984.
L’ultimo gruppo di Turbin, i Deathriders, prende il nome da una famosa canzone degli Anthrax, la prima di “Fistful of Metal” ed è stato formato nel 2003 come supporto per l’album solista di Turbin, “Threatcon Delta“. I Deathriders hanno fatto un tour in Giappone e negli Stati Uniti nel 2008 a supporto del loro album di debutto, “Back With A Vengeance“, la cui uscita è stata in seguito rimandata al 2009.

Potrebbe Interessarti Anche

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.