Le ricorrenze, le notizie, il Rock suddiviso per anni: l'Almanacco di Rock by WildSuccedeva oggi 

L’almanacco di Rock by Wild – 26 novembre

2 Ricorrenze per il 26 novembre

Nasce John McVie

(26 Novembre 1945)

Oggi è il compleanno di John McVie, alias John Graham “Mac”, bassista britannico meglio conosciuto come membro dei gruppi rock di John Mayall & the Bluesbreakers e Fleetwood Mac. Il suo cognome, unito a quello di Mick Fleetwood, è stato l’ispirazione per il nome della band. È entrato a far parte dei Fleetwood Mac poco dopo la sua formazione da parte del chitarrista Peter Green nel 1967, sostituendo il bassista temporaneo Bob Brunning.
Nel 1968, sposò la pianista e cantante blues, Christine Perfect, che diventò un membro dei Fleetwood Mac due anni dopo. John e Christine McVie divorziano, tuttavia, nel 1977. John McVie è stato inserito nella Rock and Roll Hall of Fame nel 1998 per il suo lavoro nei Fleetwood Mac.

Esce “Fragile

26 novembre 1971: “Fragile” è il quarto album del gruppo di rock progressivo inglese Yes. Fu il primo lavoro della band con Rick Wakeman alle tastiere.
Il disco contiene molti brani che continuano a essere annoverati fra i classici degli Yes; in particolare, la canzone “Roundabout” è stata una delle due hit single della band ed è probabilmente la canzone più nota degli Yes del primo periodo. “Fragile” fu pubblicato dalla Atlantic Records nel Regno Unito; la sua uscita negli Stati Uniti fu rimandata invece di due mesi per sfruttare il successo che stava ancora riscuotendo l’album precedente, “The Yes Album“.
Una parte dei pezzi dell’album sono essenzialmente assoli dei diversi membri.
I brani suonati dall’intero gruppo fanno tutti parte del repertorio classico degli Yes, e sono stati riproposti innumerevoli volte in concerto durante tutta la storia del gruppo.
Fragile” fu anche il primo album degli Yes ad avvalersi dell’opera di Roger Dean per la cover artwork. La copertura disegnata raffigura un piccolo pianeta sul davanti. Sul retro, il pianeta incomincia a rompersi e la popolazione fugge nello spazio mediante una barca a vela di legno, un concetto che ha ispirato Jon Anderson per il suo album solista “Olias of Sunhillow“, così come il film isole galleggianti.
Il disco raggiunse la settima posizione nelle classifiche inglesi e la quarta in quelle americane.

Tracce

1 Roundabout – 8:33
2 Cans And Brahms – 1:38
3 We Have Heaven – 1:40
4 South Side Of The Sky – 7:58
5 Five Per Cent For Nothing – 0:35
6 Long Distance Runaround – 3:30
7 The Fish (Schindleria Praematurus) – 2:39
8 Mood For A Day – 3:00
9 Heart Of The Sunrise – 11:27

Formazione

Jon Anderson: voce
Chris Squire: basso, seconde voci
Steve Howe: chitarra elettrica e acustica, seconde voci
Rick Wakeman: organo, pianoforte, piano elettrico, clavicembalo, mellotron, sintetizzatore
Bill Bruford: batteria, percussioni

Potrebbe Interessarti Anche

Leave a Comment