Le ricorrenze, le notizie, il Rock suddiviso per anni: l'Almanacco di Rock by WildSuccedeva oggi 

L’almanacco di Rock by Wild – 28 ottobre

5 Ricorrenze per il 28 ottobre

Nasce Desmond Child

(Miami, 28 ottobre 1953)

Oggi compie gli anni John Charles Barrett, noto come Desmond Child, produttore discografico e compositore statunitense. Fra i suoi successi come compositore si ricordano “I Hate Myself for Loving You” (Joan Jett); “Livin’ on a Prayer” e “You Give Love a Bad Name” (Bon Jovi); “Dude (Looks Like a Lady)“, “Angel“, “What It Takes” e “Crazy” (Aerosmith); “I Was Made for Lovin’ You” (Kiss); “Just Like Jesse James” (Cher) e “She Bangs” e “Livin’ La Vida Loca” (Ricky Martin).
Ha lavorato come produttore per decine di artisti di fama internazionale come Cher, “Billie Myers“, Michael Bolton, Cyndi Lauper, Aerosmith, Bon Jovi, Scorpions, Robbie Williams, Bonnie Tyler, Alice Cooper, Deep Purple, Kiss, Ricky Martin, Roxette, Vince Neil, Jesse McCartney, Sakis Rouvas, Kelly Clarkson, The Rasmus, Hilary Duff, Boyzone, Hanson, Jennifer Rush, Haddaway, Joss Stone, Lara Fabian, LeAnn Rimes, Lindsay Lohan, Mika, Paulina Rubio, Richie Sambora, Tina Arena e gli INXS. Fra i suoi lavori più recenti: la produzione dell’album “Bat Out of Hell III: The Monster Is Loose” di Meat Loaf, i lavori del gruppo finlandese dei The Rasmus ed alcuni brani della cantante statunitense Katy Perry.

Nasce Ben Harper

(Claremont, 28 ottobre 1969)

E’ il compleanno di Benjamin Chase, “Ben“, Harper, cantante e chitarrista statunitense. Comincia a suonare la chitarra da ragazzo, nel retro del Folk Music Center and Museum, il negozio di strumenti musicali dei suoi nonni materni, specializzandosi nell’uso della lap steel guitar, una chitarra speciale da suonare con l’apposito slide, imitando lo stile di Robert Johnson. La sua chitarra è un pezzo molto raro e risale addirittura al 1920. Nel 1992 registrò l’album “Pleasure and Pain“, con l’amico chitarrista folk Tom Freund. Dopo questa edizione limitata Ben Harper ricevette una proposta di contratto dalla Virgin Records, che pubblicò nel 1994 il suo album di debutto “Welcome to the Cruel World“, che ottenne un buon riconoscimento dalla critica.

Esce “News of the World

28 otttobre 1977: “News of the World” è il sesto album della rock-band britannica Queen. L’album, che contiene alcuni dei più celebri brani della band, come “We Will Rock You“, “We Are the Champions” e “Spread Your Wings“, è stato quattro volte disco di platino negli USA. È stato inciso nello studio Sarm West and Wessex, Gran Bretagna.
La copertina dell’album è opera dell’illustratore americano di fantascienza Frank Kelly Freas. Il batterista Roger Taylor aveva il numero dell’ottobre 1953 della rivista “Analog”, la cui copertina ritraeva un enorme robot intelligente con in mano un corpo morto. L’illustrazione ispirò il gruppo che chiese a Freas di illustrare la copertina del loro album; l’artista accettò di ridisegnare la copertina della rivista sostituendo l’uomo morto con i quattro membri della band.

Tracce

1. We Will Rock You – 2:01 –
2. We Are the Champions – 2:57
3. Sheer Heart Attack – 3:24
4. All Dead, All Dead – 3:11
5. Spread Your Wings – 4:26
6. Fight from the Inside – 3:03
7. Get Down, Make Love – 3:51
8. Sleeping on the Sidewalk – 3:08
9. Who Needs You – 3:06 – (Deacon)
10. It’s Late – 6:27
11. My Melancholy Blues – 3:29

Formazione

Freddie Mercury – voce, pianoforte, percussioni; campana in Who Needs You
Brian May – chitarre elettriche ed acustiche, cori; pianoforte e voce in All Dead All Dead; voce in Sleeping on the Sidewalk
John Deacon – basso, chitarra acustica
Roger Taylor – batteria, percussioni, cori, chitarra elettrica; voce in Fight from the Inside

Esce “Carnival Of Souls

28 ottobre 1997: “Carnival Of Souls” è il diciassettesimo album dei Kiss, pubblicato per l’etichetta discografica Mercury Records. Si tratta dell’ultimo album registrato dalla band prima della reunion avvenuta nel 1996, e del primo e unico album dei KISS contenente una canzone, (“I Walk Alone“), con il chitarrista Bruce Kulick nelle vesti di cantante principale. La band diede un’altra svolta alla sua musica: le sonorità sono molto vicine al grunge e alla musica elettronica. Questa innovazione si dimostrò vana e l’album registrò vendite molto basse.
I Confess” venne scritta da Simmons a quattro mani con Ken Tamplin, ex membro della christian metal band Shout.
Le tracce “Childhood’s End” e “In My Head” sono state scritte da Gene Simmons in collaborazione con due ex membri del gruppo Black ‘N Blue, ovvero il cantante Jaime St. James e il chitarrista Tommy Thayer, che dal 2002 prenderà il posto di Ace Frehley nei KISS.

Tracce

1 “Hate” (Gene Simmons, Bruce Kulick, Scott Van Zen) – 4:36
2 “Rain” (Paul Stanley, Kulick, Curtus Cuomo) – 4:46
3 “Master & Slave” (Stanley, Kulick, Cuomo) – 4:57
4 “Childhood’s End” (Simmons, Kulick, Tommy Thayer) – 4:20
5 “I Will Be There” (Stanley, Kulick, Cuomo) – 3:49
6 “Jungle” (Stanley, Kulick, Cuomo) – 6:49
7 “In My Head” (Simmons, Jaime St. James, Scott Van Zen) – 4:00
8 “It Never Goes Away” (Stanley, Kulick, Cuomo) – 5:42
9 “Seduction of the Innocent” (Simmons, Van Zen) – 5:16
10 “I Confess” (Simmons, Ken Tamplin) – 5:23
11″In the Mirror” (Stanley, Kulick, Cuomo) – 4:26
12 “I Walk Alone” (Simmons, Kulick) – 6:07

Formazione

Gene Simmons – voce principale o secondaria, basso
Paul Stanley – voce principale o secondaria, chitarra ritmica
Bruce Kulick – voce principale (I Walk Alone) o secondaria, chitarra solista e ritmica, basso
Eric Singer – voce secondaria, batteria

Steve Harris ci lasciava

(19 aprile 1965 – 28 ottobre 2011)

Si ricorda oggi la morte di Steve Harris, chitarrista inglese e genio creativo dietro la melodic hard rock band Shy. Steve ne è stato anche il co-fondatore insieme al cantante Tony Mills, al bassista Mark Badrick, al tastierista Paddy McKenna ed al batterista Alan Kelly. Questa formazione aveva ancora il moniker Trojan, orientandosi maggiormente sulle scie dell’heavy metal tradizionale. Decisero in seguito di adottare il nome Shy, orientandosi su un heavy metal più morbido e A.O.R..
Dopo la pubblicazione di un nuovo disco, il primo con Lee Small alla voce, a titolo omonimo “Shy” del 2011, il 29 ottobre dello stesso anno Steve Harris muore per un cancro al cervello contro cui combatteva dal 2009.

Potrebbe Interessarti Anche

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.