Le ricorrenze, le notizie, il Rock suddiviso per anni: l'Almanacco di Rock by WildSuccedeva oggi 

L’almanacco di Rock by Wild – 30 maggio

2 Ricorrenza per il 30 maggio

Nasce Joey Tafolla

(San Diego, California, USA 30 maggio 1962)

Oggi festeggia il compleanno il chitarrista statunitense Joey Tafolla.
Dopo essere stato membro dei Jag Panzer, iniziò la carriera solista con l’etichetta Shrapnel Records di Mike Varney durante gli anni ’80, ed emerse assieme ad altri shredder (chitarrista dotato di notevole tecnica e velocità) del tempo, come Marty Friedman, Jason Becker, Paul Gilbert, Richie Kotzen, Tony MacAlpine e Vinnie Moore.
Nella seconda metà degli anni Ottanta, s’inserisce nella scena neoclassica con il suo primo album “Out Of The Sun“, pubblicato nel 1987, con ospiti Tony MacAlpine alle tastiere e Paul Gilbert alla chitarra. Joey dimostra subito di essere tecnicamente molto preparato e allo stesso tempo dotato di grande personalità. Ben presto guadagnerà collaborazioni a progetti rock e a compilation chitarristiche del settore shredding.

Dopo quattro anni dal suo primo disco, nel 1991 cambia totalmente genere con “Infra-Blue“, un lavoro quasi rock-fusion in trio, con Joey completamente diverso e pieno di idee shuffle nei riff, ma non manca una serie di virtuosismi, eseguiti principalmente nell’uso del legato. Con questo disco Joey si afferma abbastanza da poter tenere clinics e seminari in tutto il mondo, pubblicando un video didattico per la Reh Video e dedicandosi all’insegnamento. La sua carriera solistica prosegue in modo eccellente, assorbendo varie influenze. Nel Giugno 2001 esce il suo terzo album “Plastic“, nel quale Joey cerca ancora di sperimentare nuove soluzioni, pur continuando ad attingere dal suo enorme bagaglio virtuosistico. Joey è titolare della Jim Merchandising, un ditta che produce abbigliamento ed accessori, con sede in Huntington Beach, California.

Nasce Tom Morello

(New York, 30 maggio 1964)

Oggi è il compleanno di Tom Morello, all’anagrafe Thomas Baptiste Morello, chitarrista statunitense, componente dei Rage Against the Machine, Audioslave e The Nightwatchman.

Nel 1986, Morello si laurea con lode alla Harvard University nel campo delle scienze politiche. Presto si trasferisce a Los Angeles, in California, con l’intenzione di creare o entrare in una band. Già durante il periodo scolastico aveva suonato in un gruppo chiamato Electric Sheep con Adam Jones, uno dei futuri componenti dei Tool. Nel 1988 entra nei Lock Up e pubblica un album con la Geffen Records, prima che il gruppo si sciolga. In seguito, assieme a Brad Wilk, (che aveva conosciuto a un’audizione dei Lock Up), decide di creare una nuova band. Nello stesso periodo conosce Zack de la Rocha in un locale di Los Angeles, dove si stava esibendo in alcune canzoni rap. L’arrivo di Zack e del suo amico Tim Commerford sancisce nel 1991 la nascita dei Rage Against the Machine. Il gruppo diventa ben presto famoso, e Morello e De La Rocha si guadagnano entrambi fama mondiale.
Nel 2000, Zack de la Rocha lascia i Rage Against the Machine. I tre componenti rimasti creano un nuovo gruppo chiamato Audioslave che vede Chris Cornell alla voce, in passato cantante dei Soundgarden. Inoltre nel 2008 insieme a Boots Riley, frontman dei The Coup, ha avviato il progetto Street Sweeper Social Club. Tom Morello e Serj Tankian dei System of a Down sono i fondatori del movimento attivista Axis of Justice.

Tom Morello è famoso per il suo particolare stile chitarristico, nel quale sono fusi straordinari riff rock, metal e funk con sonorità hip hop. Un’altra caratteristica che lo rende inconfondibile è l’elevato uso di delay, armonizzazioni, modulazioni, distorsioni e fenomeni di feedback che gli permettono di trasformare radicalmente il suono della sua chitarra. Tuttavia non si tratta di un risultato ottenuto mediante sofisticate apparecchiature e/o campionamenti audio. Lo stesso Morello ha infatti più volte affermato che alla base del suo sound c’è soprattutto fantasia e inventiva. Ciò è dimostrato anche dalle sue molteplici esibizioni live dove lo si può vedere maneggiare uno switch, (da lui utilizzato in modo massiccio), per creare un effetto simile al tremolo oppure appostarsi davanti all’amplificatore per creare del feedback, che poi modella con la whammy bar, (“Sleep Now in The Fire“) oppure ancora estrarre il jack dalla chitarra e portarlo a contatto con le corde (“Testify“). Oltre a queste esecuzioni particolari Tom Morello non manca di dimostrare grandi abilità anche nelle tecniche “più convenzionali”, come si può sentire in “Know Your Enemy” e “Take the Power Back“.

Nonostante le sue sonorità elaborate, usa un basso numero di effetti. Durante la sua attività nei Rage aveva a disposizione un Dunlop Crybaby, un Digitech Whammy, un Boss Digital Delay e un DOD EQ pedal, (usato soprattutto per accentuare i suoi assoli), e un Flanger Ibanez. Da quando è negli Audioslave ha aggiunto anche un Tremolo Boss, (udibile in “Like a Stone“), ed ha sostituito il flanger con un MXR Phase 90 (“Getaway Car“). L’amplificazione è affidata a un Marshall JCM800 da 50 watt associato a una cassa Peavey 4×12. Tom Morello è anche conosciuto per il notevole set di chitarre, a dir poco eterogeneo, di cui dispone durante i concerti. Salta subito all’occhio la notevole personalizzazione estetica dei suoi strumenti, abbelliti da adesivi o messaggi in pennarello sempre a tema politico. Nel 2012 partecipa all’album di Bruce Springsteen, “Wrecking Ball” suonando gli assoli nelle ballads “Jack of All Trades” e “This Depression“.

A gennaio 2013 è stato annunciato che nel mese di marzo Morello si unirà temporaneamente a Bruce Springsteen e alla sua E Street Band nelle tappe australiane del Wrecking Ball Tour. Morello sostituirà lo storico chitarrista della E Street Band, Steve Van Zandt, che sarà impegnato nel frattempo con le riprese del telefilm Lilyhammer in Norvegia.

Tom Morello ha fatto anche da comparsa nel film Iron Man: nella scena in cui Tony Stark scappa dai terroristi lui è uno dei 2 soldati che viene travolto da un’esplosione.
Nel 2013 collabora con Ramin Djawadi, suonando in quattro brani della colonna sonora di Pacific Rim e con Bruce Springsteen per l’album di quest’ultimo, “High Hopes“, uscito nel gennaio 2014. Nel corso del 2014 Morello ha collaborato con i Linkin Park alla realizzazione del brano “Drawbar“, presente in “The Hunting Pary“.

Potrebbe Interessarti Anche

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.