Le ricorrenze, le notizie, il Rock suddiviso per anni: l'Almanacco di Rock by WildSuccedeva oggi 

L’almanacco di Rock by Wild – 4 maggio

4 Ricorrenze per il 4 maggio

Nasceva Glenn Snoddy

(Shelbyville, Tennessee, USA, 4 maggio 1922 – Murfreesboro, Tennessee, USA, 21 maggio 2018)

Si ricorda la morte di Glenn Snoddy che inizia la sua carriera come ingegnere per le radio e divenne famoso per l’invenzione del pedale fuzz nel 1960, diventato poi un effetto con utilizzo massivo nella musica rock ed in particolare nel garage rock. Tantissimi i grandi nomi che lavorarono con lui, tra cui Johnny Cash, Marty Robbins e Hank Williams. Proprio lavorando con quest’ultimo Snoddy scoprì per caso il curioso effetto che si impegnò poi a replicare.  Glenn Snoddy il 21 maggio è venuto a mancare, alla veneranda età di 96 anni.

Nasce Mick Mars

(Terre Haute, 4 maggio 1951)

Oggi compie gli anni Mick Mars, nato Robert Alan Deal, chitarrista americano che milita da sempre nei Mötley Crüe. Nato nello stato dell’Indiana, è il secondo di 5 figli di Tina e Frank Deal. Negli anni settanta suonava in varie blues band come White Horse e Spiders and Cowboys e nell’aprile del 1981 si unì al bassista e fondatore Nikki Sixx e al batterista Tommy Lee, raggiunti qualche mese più tardi dal cantante Vince Neil. Il quartetto si diede il nome Mötley Crüe, proprio da un’idea dello stesso Mars. Anche lui, come gli altri tre membri dei Mötley Crüe, ha avuto una vita piena di eccessi, in particolare abuso di alcol, ma, a differenza di Lee, Neil e Sixx, non è mai stato protagonista di pettegolezzi ed ha sempre tenuto la sua vita privata lontana dai media. Nel tour di “Girls Girls Girls” è stato fidanzato con la corista del gruppo ed era soggetto a scherzi anche pesanti dal resto della band. Mick, da quando aveva 19 anni, soffre di spondilite anchilosante, una malattia degenerativa che consuma le ossa, in particolare le vertebre, che si accentuò agli inizi degli anni novanta. Egli ha detto di essere, attualmente, più basso di tre pollici (quasi 8 centimetri) rispetto a quando frequentava la scuola superiore. Mick è divorziato ed ha avuto due mogli. Ha un figlio, Les Paul, ed una figlia, Stormy, avuti dalla prima moglie Sharon. Sua figlia lo ha reso nonno di tre nipoti (quando nacque il primo, Mars aveva circa 40 anni). Ha collaborato anche alla scrittura di alcuni pezzi con il gruppo sleaze metal Crashdiet, per il loro album uscito nel 2007.

Nasce Gary Holt

(Richmond, 4 maggio 1964)

Si ricorda oggi il compleanno del chitarrista statunitense Gary Wayne Holt, noto per essere un membro storico, principale compositore e leader del gruppo thrash metal Exodus. Entrò nella band nel 1981, sostituendo Tim Agnello, ed è l’unico membro del gruppo ad aver suonato in tutti i dischi pubblicati e compositore della maggior parte dei testi e delle musiche. Dal 2011 collabora con gli Slayer per sostituire Jeff Hanneman, fermo a causa di gravi problemi di salute, e vi rimane come sostituto in seguito alla morte di quest’ultimo avvenuta il 2 maggio 2013. Con loro pubblica nel 2015 l’album “Repentless“. Tra le sue influenze chitarristiche cita Ritchie Blackmore, Michael Schenker, Angus Young, Tony Iommi, Uli Jon Roth, Matthias Jabs e Ted Nugent. Tra i suoi gruppi menziona Venom, Motörhead, Black Sabbath, primi Iron Maiden e Judas Priest. È endorser ufficiale della Schecter Guitar Research; prima di tale contrattualità ha suonato un modello di chitarra ‘signature‘ (firmato) della Bernie Rico Jr., in passato ha usato Ibanez e Jackson Guitars.

Mario Mikeal Maglieri ci lasciava

(Sepino, Campobasso, 7 febbraio 1924 – 4 maggio 2017)

Si ricorda la morte di Mario Mikeal Maglieri proprietario degli storici locali del Sunset Strip di Los Angeles, The Rainbow Bar and Grill, The Roxy Theatre e The Whisky A Go Go. Maglieri era nato a Sepino, in provincia di Campobasso, e si era poi trasferito all’età di 4 anni negli Stati Uniti con la famiglia. Nella sua attività di imprenditore ha aiutato centinaia di artisti ad esordire e affermarsi a Los Angeles ed era noto con l’epiteto di “Re del Sunset Strip“. La commemorazione pubblica di questa importante figura del panorama culturale di Los Angeles si terrà il prossimo 28 Maggio presso il Rainbow Bar and Grill. Mario Mikeal Maglieri è morto il 4 Maggio 2017 all’età di 93 anni.

Potrebbe Interessarti Anche

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.