Corey TaylorNews 

Corey Taylor: il nuovo libro “America 51” in uscita l’11 Luglio 2017

America 51: A Probe Into The Realities That Are Hiding Inside The Greatest Country In The World” è il nuovo libro di Corey Taylor, cantante e chitarrista degli Slipknot, in uscita per Da Capo Press l’11 Luglio 2017. Il libro parlerà dello stato attuale degli States, con riflessioni frutto dei numerosi tour del cantante con Slipknot e Stone Sour in tutto il Mondo, con attenzione al significato di essere americani oggi giorno e di come l’America veda e dipinga se stessa. Il volume segue il terzo libro “You’re Making Me Hate You” uscito nel 2015.

Corey Todd Taylor è un cantante e chitarrista statunitense, famoso per essere il frontman degli Slipknot e degli Stone Sour. Sua nonna contribuì molto a plasmare i gusti musicali di Taylor, aveva centinaia di brani di Elvis Presley, anche delle rare tracce audio. A 18 anni lasciò la roulotte della nonna e andò in vari luoghi per poi tornare a Des Moines. Insieme al percussionista degli Slipknot, Shawn Crahan, Taylor ha fondato la Living Breathing Films, una società di produzione cinematografica. Il loro primo prodotto è il cortometraggio Thy Shalt I i cui protagonisti sono proprio Corey Taylor e Shawn Crahan. Iniziò a suonare con gli Stone Sour a 19 anni, che ha cofondato nel 1992 e con loro iniziò ad avere i primi successi a livello locale. Tuttavia gli Slipknot vennero presto a chiamarlo. All’epoca Taylor lavorava in un sexy shop chiamato “The Adult Emporium“. I membri degli Slipknot, Mick Thomson, Joey Jordison e Shawn Crahan incontrarono Corey dopo averlo sentito cantare nel suo negozio e gli chiesero di far parte della loro band. È apparso in due film, interpretando se stesso come membro degli Slipknot: Rollerball (2002) e il documentario video Slipknot: Welcome to Our Neighborhood (1998). Spesso pezzi da lui cantati vengono ripresi per le colonne sonore di vari film. Un film del 2002, Spider-Man, ha sottolineato un suo lungo riavvicinamento agli Stone Sour, fondati proprio da lui, con il pezzo “Bother“.

Related posts

Lascia un commento

Il commento è in attesa di approvazione

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.