Joe Perry - Sweetzerland Manifesto - Album CoverNews 

Joe Perry: il nuovo brano “Aye, Aye, Aye”

Aye, Aye, Aye” è il brano del chitarrista degli Aerosmith, Joe Perry che si trova nel suo nuovo e sesto album solista “Sweetzerland Manifesto“. Il disco esce a distanza di otto anno dall’ultimo “Have Guitar, Will Travel“. Il brano è caratterizzato dalla paretcipazione di Robin Zander dei Cheap Trick. L’album sarà disponibile dal prossimo 19 Gennaio pubblicato dalla Roman Records. L’album vanterà la presenza anche di Johnny Depp, compagno di band negli Hollywood Vampires, alla batteria nella cover di “Eve of Destruction“. Il nuovo lavoro è stato prodotto da Perry e Bruce Witkin, con Johnny Depp come produttore esecutivo e Jack Douglas.

Ascolta qui il brano “Aye, Aye, Aye

https://www.youtube.com/watch?v=gNG3hTYLhQ4

Questa sarà la tracklist di “Sweetzerland Manifesto”

01. Rumble In The Jungle (instrumental)
02. I’ll Do Happiness (featuring Terry Reid)
03. Aye, Aye, Aye (featuring Robin Zander)
04. I Wanna Roll (featuring David Johansen)
05. Sick & Tired (featuring Terry Reid)
06. Haberdasher Blues (featuring David Johansen)
07. Spanish Sushi (instrumental)
08. Eve Of Destruction (featuring Joe Perry)
09. I’m Going Crazy (featuring David Johansen)
10. Won’t Let Me Go (featuring Terry Reid)

Joe Perry, noto principalmente per essere il chitarrista solista e cofondatore degli Aerosmith nel 1969. La band comincia ad avere successo verso la metà degli anni ’70 con una serie di hit in classifica. Basti citare “Toys in the Attic” nel 1975 e “Rocks” nel 1976, questo grazie alle numerose radio libere in onda all’epoca. Il gruppo ebbe anche degli hit singles su AM dial con canzoni come “Dream On“, “Same Old Song and Dance“, “Sweet Emotion” e “Walk This Way“. In questo periodo Joe e il cantante degli Aerosmith, Steven Tyler, divennero noti come i “Toxic Twins”, per il loro abuso di droghe. Ma durante la registrazione del loro album “Night in the Ruts“, Joe e Steven litigano e Joe lasciò la band. Per la fine dell’anno fondò la sua nuova band, The Joe Perry Project. Nel 1984, il manager Tim Collins lavorò al tentativo di ricongiungere Joe con i vecchi membri degli Aerosmith. Joe venne invitato dalla band a tornare indietro, cosa che fece insieme a Brad Whitford. La band era nuovamente insieme e si esibì in un fortunato tour.

Potrebbe Interessarti Anche

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.