DD Verni - Barricade - Album CoverNews 

D. D. Verni (Overkill): primo album solista “Barricade” il 12 Ottobre 2018

Barricade” è il titolo del primo album solista di D.D. Verni, bassista degli Overkill, in uscita il 12 ottobre 2018 per Mighty Music. Il lavoro è stato mixato e masterizzato da Chris “Zeuss” Harris (Rob Zombie, Queensryche, Hatebreed). Sul disco saranno presenti in veste di ospiti i chitarristi Jeff Loomis (Arch Enemy), Angus Clark (Trans-Siberian Orchestra), Jeff Waters (Annihilator), Bruce Franklin (Trouble), Mike Romeo (Symphony X), Mike Orlando (Adrenaline Mob) e Steve Leonard (Almost Queen) e Andre “Virus” Karkos (Dope). Alla batteria Ron Lipnicki (ex-Overkill). Online è disponibile il lyric video del brano “Fire Up“, tratto dall’album.

Guarda qui il lyric video di “Fire Up

Questa è la tracklist di “Barricade”:

01. Fire Up
02. Miracle Drug
03. Off My Leash
04. (We are) The Broken Ones
05. Lost In The Underground
06. The Party Of No
07. Night of the Swamp King
08. We Were Young
09. Slow My Ride
10. Heaven Calling

D.D. Verni è il bassista e compositore statunitense di origini italiane, fondatore e principale esponente della band thrash metal Overkill. durante il periodo delle scuole superiori, incontrò Rat Skates, già divenuto un notevole batterista. I due strinsero subito un gran rapporto di amicizia, reso ancor più profondo grazie ai loro gusti musicali in comune, soprattutto verso band hard rock e punk rock come Kiss, Aerosmith, Black Sabbath e Ramones. Così, nel 1979, decisero di fondare una cover band punk rock denominata The Lubricunts, pubblicando annunci in cerca di un cantante. Agli annunci rispose Bobby Ellsworth che, portando con sé il chitarrista Rob Pisarek, si unì alla band di Verni. Ellsworth suggerì vari nomi per il nuovo gruppo, tra cui quello di Virgin Killer, ma in definitiva venne scelto Overkill come tributo all’omonimo album dei Motörhead. Nel 1998, parallelamente agli Overkill, Verni decide di fondare un altro gruppo denominato The Bronx Casket Company, caratterizzato da una sonorità più vicina al gothic metal. Nei primi anni della carriera, Verni era solito utilizzare il proprio sound orientato soprattutto verso il punk; ma in seguito, una volta fondati gli Overkill, ha impresso un suono più veloce e distorto, rendendolo riconoscibile secondo il suo stile. È infatti considerato uno dei suoni di basso che al meglio definisce il genere thrash metal.

Potrebbe Interessarti Anche

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.