Iced Earth: il nuovo video “Black Flag”

Iced Earth: il nuovo video “Black Flag”

Black Fag” è il nuovo video degli Iced Earth disponibile online. Il brano si trova nell’ultimo album “Incorruptible“, uscito il 16 Giugno scorso per Century Media Records. L’artwork è opera di David Newman-Stump e Roy Young.

Guarda qui il video di “Black Fag

Questa è la tracklist di “Incorruptible”:

01. Great Heathen Army (5:21)
02. Black Flag (4:56)
03. Raven Wing (6:25)
04. The Veil (4:47)
05. Seven Headed Whore (3:00)
06. The Relic (Part 1) (4:59)
07. Ghost Dance (Awaken The Ancestors) (6:35)
08. Brothers (4:45)
09. Defiance (4:08)
10. Clear The Way (December 13th, 1862) (9:30)

Gli Iced Earth sono gruppo heavy metal statunitense formatosi a Tampa nel 1984 inizialmente sotto il nome di Purgatory e poi ufficialmente cambiato nell’attuale Iced Earth nel 1988. La musica degli Iced Earth è spesso descritta come simile a quella degli Iron Maiden combinata con del thrash metal anni ottanta. L’elemento che contraddistingue il sound della band sono le frequenti “cavalcate” della mano destra del chitarrista Jon Schaffer, un ritmo formato da una croma e due semicrome, esattamente come usa fare il bassista degli Iron Maiden Steve Harris in brani come “Run to the Hills“, “The Trooper” e “Caught Somewhere in Time“, molto accelerato e ritmicamente vario. Il cantato è spesso molto alto e viene combinato con una base ritmica tipica del thrash e del power metal, come per esempio l’uso della doppia cassa, per mantenere velocità alte. Il batterista degli Iced Earth è conosciuto per il suo frequente uso dell’acciaccatura musicale tramite la doppia cassa. I testi parlano di argomenti di carattere teologico come la punizione e il peccato, il destino, il paradiso e l’inferno, l’Anticristo e l’Apocalisse. Molti degli album più recenti degli Iced Earth sono in realtà dei concept album, sviluppati attorno ad un tema principale, come ad esempio l’antieroe Spawn (The Dark Saga), film horror (Horror Show) e guerre della storia (The Glorious Burden). “Framing Armageddon (Something Wicked Part I)” e “The Crucible of Man (Something Wicked Part II)” sono invece storie inventate di sana pianta da Jon Schaffer, ispirate dalla fantascienza e più nello specifico da serie televisive come Stargate. È curioso notare che quasi tutte le canzoni degli Iced Earth, soprattutto negli arpeggi “puliti” di chitarra, sono composte esclusivamente dagli accordi MIb minore, REb, SI e SOLb (gli Iced Earth, come molte band metal, accordano gli strumenti un semitono più basso del normale).

Author Description

Fabietto Pugliese

Fabietto Pugliese

Collezionista di vinili e memorabilia dei Kiss; ama il metal in ogni sua forma (heavy, street, glam, thrash, prog, power/speed metal). Da qualche anno colleziona anche vinili di hard rock prog anni ’70, soprattutto italiano. Cerca di tramandare la conoscenza ai posteri attraverso la pagina facebook di Rome by Wild.

No comments yet.

Join the Conversation