16 gennaio 1950 - nasce Bob KulickNews 

Bob Kulick: morto il chitarrista turnista e produttore americano

Bob Kulick, chitarrista e fratello maggiore di Bruce Kulick, è morto oggi all’età di 70 anni. A dare la notizia della sua morte è stato il fratello Bruce, il quale è stato invece chitarrista solista dei Kiss dal 1984 al 1996. Bob Kulick suonò nel primo album solista di Paul Stanley del 1978, al posto di Ace Frehley su 4 delle 5 tracce in studio dell’album “Alive II” dei Kiss pubblicato nel 1977, su tutti e 4 i pezzi inediti della raccolta “Killers” e su un brano di “Creature Of The Night“. E’ anche presente su due album degli W.A.S.P.: il capolavoro “The Crimson Idol” e il successivo “Still Not Black Enough“. Ha anche registrato con Meat Loaf, Lou Reed. Ha collaborato come chitarrista turnista anche con il solo tour di Paul Stanley nel 1989, Skull e Blackthorne.

Di seguito le parole di Bruce Kulick

“Sono affranto nel dare la notizia della morte di mio fratello Bob Kulick. Il suo amore per la musica e il suo talento come produttore e musicista, dovranno essere sempre ricordati. So che ora riposa in pace con i nostri genitori e che sta suonando la sua chitarra a tutto volume.
Vi prego di rispettare la privacy della famiglia Kulick in questo triste momento”.

Bob Kulick è il chitarrista americano conosciuto soprattutto per aver collaborato con i KISS. Egli è inoltre il fratello maggiore di Bruce Kulick, che è stato chitarrista solista dei KISS dal 1984 al 1996.
Bob Kulick esordì nei primi anni ’70 come chitarrista in una band chiamata Hookfoot. Nel 1973 tenne un’audizione per entrare nella band dei KISS come chitarrista solista, ma quando stava per fare ingresso nella band, a lui fu preferito Ace Frehley. Ciononostante i KISS decisero di tenere da conto Bob, impiegandolo nel caso in cui Frehley non fosse nelle condizioni di lavorare. Con i KISS infatti ha suonato in tutte le tracce del lato in studio dell’album “Alive II” del 1977, tranne il brano “Rocket Ride“.
Nel 1982, in occasione dell’abbandono della band da parte di Ace Frehley, Bob è stato impiegato come chitarrista provvisorio in attesa dell’assunzione di un nuovo chitarrista. Durante questo breve arco di tempo ha suonato in tutte le tracce inedite dell’album Killers e in una sola traccia dell’album “Creatures of the Night“.
Bob Kulick ha inoltre collaborato con Paul Stanley per il suo album solista del 1978 e nel suo tour del 1989, sempre da solista. All’infuori dei KISS, ha suonato la chitarra in alcuni dischi di Meat Loaf e con gli W.A.S.P. negli album “The Crimson Idol” e “Still Not Black Enough“, senza però mai esibirsi in pubblico col gruppo.
Bob suonò poi la chitarra per il disco omonimo “Michael Bolton” del musicista Michael Bolton e per Lou Reed. Tra gli altri gruppi formò negli anni ’80 un gruppo chiamato Balance con Peppy Castro e Doug Katsaros, che riscosse un buon successo.

Potrebbe Interessarti Anche

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.