Chuck MosleyNews 

Faith No More: muore l’ex cantante Chuck Mosley

Chuck Mosley, ex cantante dei Faith No More è deceduto all’età di 57 anni. La notizia è arrivata direttamente dalla famiglia di Mosley, con un comunicato breve ma dal significato intenso. Mosley aveva inciso con la band i primi due album “We Care A Lot del 1985 e “Introduce Yourself” del 1987. Nel 2016 si era riunito ai Faith No More per alcune date live in occasione dell’uscita della ristampa del debut album “We Care A Lot“.

<h2< Leggi qui il comunicato:

“Dopo molti anni di sobrietà, Charles Henry Mosley ha perso la vita il 9 novembre a causa di disturbi legati alla dipendenza. Stiamo condividendo questa notizia e il modo in cui è morto nella speranza che questo possa servire da campanello di allarme per tutti coloro che stanno combattendo la loro lotta per la sobrietà. Mosley lascia la sua partner Pip Logan, le due figlie Erica e Sophie e il nipote Wolfgang Logan Mosley. La famiglia accetterà donazioni per sostenere le spese del funerale. Seguiranno i dettagli quando decisi”.

Charles Henry Mosley Nel 1977 incontra Bill Gould, al quale si unirà come tastierista nel gruppo The Animated, nel 1979, e nel 1984 si unirà al gruppo post-punk di San Francisco, Haircuts That Kill, fino alla sua entrata nei Faith No More. Rimarrà col gruppo fino al 1988, anno in cui verrà sostituito da Mike Patton.

Il primo nucleo dei Faith No More sorse nel 1982 con il nome Faith No Man, con Mike “The Man” Morris alla voce ed alla chitarra, Roddy Bottum alle tastiere, Bill Gould al basso e Mike Bordin alla batteria. Nel 1984 le prime registrazioni furono inseriti nella compilation tape della tedesca Masking Tapes, poi divenuta Empty Records, dal titolo “Numb Tongue No Taste“, in cui figuravano alcuni brani degli italiani Crash Box e Dictatrista.
Dopo la separazione da Morris cambiano nome in Faith No More, ingaggiano Jim Martin alla chitarra e alla voce si alternano diversi cantanti, tra cui l’allora sconosciuta Courtney Love, fino ad arrivare a Chuck Mosley.
Quest’ultimo incide con loro “We Care a Lot nel 1985” (la cui title track è una satira dei concerti di beneficenza come il Live Aid, e della canzone “We Are the World di USA For Africa“, e “Introduce Yourself” nel 1987.
Nel 1988 Chuck Mosley esce dal gruppo per divergenze artistiche, ed è sostituito da Mike Patton.
Il 20 giugno 1989 pubblicano “The Real Thing“, promosso dopo un tour con i Metallica e di maggior seguito commerciale rispetto ai primi lavori, con due milioni di copie vendute ed un premio Grammy.

Potrebbe Interessarti Anche

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.