Circus Maximus - Tour 2018 - PromoNews 

Circus Maximus di nuovo in Italia: tre date live a Maggio 2018

Circus Maximus di nuovo in Italia; Good Music è lieta di annunciare il ritorno della progressive metal band norvegese Circus Maximus per 3 grandi appuntamenti a Maggio. La band capitanata da Michael Eriksen è ormai una delle realtà più interessanti del panorama europeo, attivi ormai da 17 anni la loro musica fonde alla perfezione diversi stili come progressive, death e heavy metal oltre a strizzare l’occhio al pop rock. Il loro ultimo album “Havoc” è stato distribuito dalla Frontiers Music e ha permesso al gruppo di intraprendere un lungo di tour mondiale. Il gruppo sarà accompagnato dai nostrani Angel Martyr.

Circus Maximus in Italia – I Dettagli:

24 Maggio 2018 Evol Club, Roma
25 Maggio 2018 Circolo Colony, Brescia
26 Maggio 2018 Alchemica Music Club, Bologna

I Circus Maximus sono un gruppo progressive metal norvegese originario di Oslo. Nelle loro canzoni utilizzano principalmente elementi musicali provenienti dal symphonic metal e dal power metal, che generano toni molto acuti, in combinazione con sintetizzatori e tastiere. Oltre a ciò, i temi citati dai Circus Maximus si richiamano a motivi cristiani. Nel 2000 un gruppo di amici di vecchia data, il cantante Michael Eriksen e i fratelli Mats e Truls Haugen (rispettivamente chitarrista e batterista) si unirono al tastierista Espen Storø e al bassista Glen Cato Møllen, formando così i Circus Maximus. Partiti all’inizio come semplice cover band, ottennero molti pareri positivi riguardo alla loro Gleninterpretazione delle canzoni di gruppi come i Dream Theater e i Symphony X.
Tuttavia, ben presto la band iniziò a scrivere canzoni in proprio, aggiungendo altre influenze a partire dalla musica pop rock per poi passare al rock progressivo, all’heavy metal e al death metal. Nell’ambiente musicale sono stati accostati a gruppi come Queensrÿche, TNT, Shadow Gallery, Pretty Maids e Helloween, oltre ai già citati Dream Theater e Symphony X.
I Circus Maximus, dopo la pubblicazione delle due demo di debutto, ricevettero grandi attenzioni in Norvegia, così come nel resto d’Europa e negli Stati Uniti, dopodiché nell’aprile del 2004 firmarono un contratto con l’etichetta discografica danese Intromental Management e per la nordamericana Sensory Records, che in cambio agevolò la licenza europea del gruppo alla Frontiers Records
. Il loro album d’esordio, “The 1st Chapter“, è uscito nel maggio del 2005, riscuotendo buone impressioni tra la stampa musicale internazionale.

Related posts

Lascia un commento

Il commento è in attesa di approvazione

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.