Corey Taylor - CMFT - Album CoverNews 

Corey Taylor (Slipknot): il debutto solista “CMFT” in uscita il 2 Ottobre 2020

CMFT” è il titolo del debut album che Corey Taylor, frontman dei Slipknot e Stone Sour, pubblicherà il 2 ottobre su etichetta Roadrunner Records.

CMFT” è frutto di un processo che ha impegnato Taylor per molto tempo, con brani scritti negli scorsi mesi e altri che risalgono agli anni della sua adolescenza. Registrato agli Hideout Studio di Las Vegas, con il produttore Jay Ruston e la sua band (Christian Martucci [chitarra], Zach Throne [chitarra], Jason Christopher [basso] e Dustin Robert [batteria]), l’album traccia una mappa selvaggia ed esilarante della psiche musicale di Taylor. La frenetica e veloce “HWY 666” apre le danze con un diabolico fremito, mentre “Silverfish” mette da parte il songwriting acustico di Taylor a favore di un funambolico equilibrio tra accattivanti passaggi e pesanti influenze. Una minacciosa linea di basso cede il passo a chitarre di ispirazione hendrixiana in “Culture Head” e le suadenti melodie al pianoforte di “Home” offrono uno sguardo senza filtri sull’immenso spettro vocale di Taylor.

Corey Todd Taylor è un cantante e chitarrista statunitense, famoso per essere il frontman degli Slipknot e degli Stone Sour. Sua nonna contribuì molto a plasmare i gusti musicali di Taylor, aveva centinaia di brani di Elvis Presley, anche delle rare tracce audio. A 18 anni lasciò la roulotte della nonna e andò in vari luoghi per poi tornare a Des Moines. Insieme al percussionista degli Slipknot, Shawn Crahan, Taylor ha fondato la Living Breathing Films, una società di produzione cinematografica. Il loro primo prodotto è il cortometraggio Thy Shalt I i cui protagonisti sono proprio Corey Taylor e Shawn Crahan. Iniziò a suonare con gli Stone Sour a 19 anni, che ha cofondato nel 1992 e con loro iniziò ad avere i primi successi a livello locale. Tuttavia gli Slipknot vennero presto a chiamarlo. All’epoca Taylor lavorava in un sexy shop chiamato “The Adult Emporium“. I membri degli Slipknot, Mick Thomson, Joey Jordison e Shawn Crahan incontrarono Corey dopo averlo sentito cantare nel suo negozio e gli chiesero di far parte della loro band. È apparso in due film, interpretando se stesso come membro degli Slipknot: Rollerball (2002) e il documentario video Slipknot: Welcome to Our Neighborhood (1998). Spesso pezzi da lui cantati vengono ripresi per le colonne sonore di vari film. Un film del 2002, Spider-Man, ha sottolineato un suo lungo riavvicinamento agli Stone Sour, fondati proprio da lui, con il pezzo “Bother“.

Potrebbe Interessarti Anche

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.