Heaven Shall Burn - Wanderer - Album CoverNews 

Heaven Shall Burn: il video ufficiale “Corium”

Corium” è il nuovo video ufficiale degli Heaven Shall Burn reso disponibile in streaming. Il brano è contenuto nell’ultimo album della band dal titolo “Wanderer“, uscito alla fine del 2016 per Century Media.

Guarda qui il video di “Corium

Questa è la tracklist di “Wanderer”:

01.The Loss Of Fury
02.Bring The War Home
03.Passage Of The Crane
04.They Shall Not Pass
05.Downshifter
06.Prey To God
07.My Heart Is My Compass
08.Save Me
09.Corium
10.Extermination Order
11.A River Of Crimson
12.The Cry Of Mankind

Gli Heaven Shall Burn sono un gruppo death metal con influenze hardcore punk fondato a Saalfeld, Germania. Gli Heaven Shall Burn nascono nell’autunno del 1997, e solamente sei mesi dopo rilasciano il loro prima demo. L’anno seguente la formazione subisce alcuni cambiamenti con l’entrata dei fratelli Bischoff, Eric al basso e Markus nelle vesti di cantante e poco dopo il gruppo rilascia il secondo demo.
Nel 1998 la band pubblica l’EP “In Battle… There Is No Law” seguito da uno split-album con i Fall of Serenity nel 1999. Grazie a queste uscite discografiche la band firma un contratto per la Lifeforce Records e, nel 2000, esce l’album di debutto dal titolo “Asunder“. I loro testi trattano soprattutto tematiche sociali e anti-razziste, oltre che tematiche animaliste, contro il nazismo e contro il Terzo Reich. A riguardo del significato del nome della band, spesso criticato, gli Heaven Shall Burn hanno dichiarato di non essere dei cultori dei Marduk, e che gli è semplicemente piaciuto il nome. Suona piuttosto provocante, e così la gente gli chiede continuamente quale sia il significato che vi si cela dietro, cosa loro, tramite esso, vogliono comunicare; è una domanda che gli è stata posta sin da quando sono venuti alla ribalta. Hanno usato il termine “heaven” (paradiso) come metafora di una sorta di finto paradiso che la gente crea nella propria mente. Molte persone chiudono i propri occhi e non vedono la realtà che li circonda. Ritengono così giusto che questo finto paradiso “debba bruciare” (shall burn). Molta gente è portata a pensare che il nome del gruppo sia una presa di posizione contro la Religione, ma non lo è.

Potrebbe Interessarti Anche

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.