Morse - Portnoy - George - Cov3r To Cov3r - Album CoverNews 

The Neal Morse Band: la nuova raccolta di cover “Cov3r To Cov3r” in uscita il 24 Luglio 2020

Cov3r To Cov3r” è la nuova raccolta della The Neal Morse Band in uscita il prossimo 24 Luglio su Inside Out Music. Si tratta del ritorno della serie “Cover To Cover” che conterrà classici di band quali King Crimson, Jethro Tull, Gerry Rafferty, David Bowie ed altri (tra cui la cover di “No Opportunity Necessary, No Experience Needed” con la partecipazione del cantante degli Yes Jon Davison). La release uscirà nei formati CD, Gatefold 2LP + CD e digitale. Oltre al nuovo capitolo, dal 24 luglio sarà disponibile anche “Cover To Cover Anthology (Vol. 1-3)“, una raccolta di tutti e tre i dischi. I primi due sono stati riprocessati e rimasterizzati e saranno disponibili anche in formato digitale. Tutti gli album presentano un nuovo artwork, creato da Thomas Ewerhard (Sons Of Apollo, The Neal Morse Band, Avantasia).

Questa è la tracklist di “Cover To Cover”:

01. Where The Streets Have No Name (U2)
02. I’m The Man (Joe Jackson)
03. What Is Life? (George Harrison)
04. Badge (Cream)
05. Maybe I’m Amazed (Paul McCartney)
06. Day After Day (Badfinger)
07. Pleasant Valley Sunday (The Monkees)
08. Tuesday Afternoon (The Moody Blues)
09. Ca’’t Find My Way Home (Blind Faith)
10. I’m Free / Sparks (The Who)
11. Where Do The Children Play (Cat Stevens)
12. Feelin’ Stronger Everyday (Chicago)
13. Rock N Roll Suicide (David Bowie)

Questa è la tracklist di “Cover 2 Cover”:

01. (What’s So Funny About) Peace, Love & Understanding (Elvis Cos-tello)
02. Lido Shuffle (Boz Scaggs)
03. Crazy Horses (The Osmonds)
04. Driven To Tears (The Police)
05. Come Sail Away (Styx)
06. Rikki ‘Lose That Number (Steely Dan)
07. Lemons Never Forget (The Bee Gees)
08. The Letter (Joe Cocker)
09. I Saw The Light (Todd Rundgren)
10. Teacher (Jethro Tull)
11. Southern Man/Needle And The Damage Done/Cinnamon Girl (Neil Young)
12. Starless (King Crimson)

Questa è la tracklist di “Cov3r To Cov3r”:

01. No Opportunity Necessary, No Experience Needed (Yes)
02. Hymn 43 (Jethro Tull)
03. Life On Mars (David Bowie)
04. Baker Street (Gerry Rafferty)
05. It Don’t Come Easy (Ringo Starr)
06. Baby Blue (Badfinger)
07. One More Red Nightmare (King Crimson)
08. Black Coffee In Bed (Squeeze)
09. Tempted (Squeeze)
10. Runnin’ Down A Dream (Tom Petty)
11. Let Love Rule (Lenny Kravitz)

Neal Morse è cresciuto nella San Fernando Valley, a sud di Los Angeles. Suo padre era direttore di un coro, e lui iniziò a suonare il pianoforte a 5 anni e poco dopo anche la chitarra. Tra i 20 ed i 30 anni, Neal scrisse due musical, ebbe qualche esperienza come session man e provò a procurarsi un contratto come cantante e cantautore a Los Angeles.
Dopo circa 10 anni, Morse si stancò della scena musicale di Los Angeles e viaggiò attraverso l’Europa per molti anni facendo il musicista ambulante e suonando in piccoli club con gruppi quali i Burlesque. Quando tornò negli Stati Uniti d’America fondò gli Spock’s Beard insieme a suo fratello Alan. Gli Spock’s Beard diventarono uno dei gruppi di rock progressivo di maggior successo negli anni novanta. Nel 2000, Morse si unì a Mike Portnoy, all’epoca batterista dei Dream Theater, per formare il supergruppo Transatlantic, con il quale ha realizzato altri due album. Nello stesso periodo apparve nel terzo album in studio degli Ayreon, “Universal Migrator Part 1: The Dream Sequencer“.

Potrebbe Interessarti Anche

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.