Molly Hatchet - Battleground - Album CoverNews 

Molly Hatchet: il live video “Devil’s Canyon”

Devil’s Canyon” è il live video dei Molly Hatchet disponibile online. La canzone è tratta dal live album “Battleground” che le leggende del southern rock pubblicheranno tramite SPV/Steamhammer il prossimo 29 novembre. Il disco, che è stato registrato tra Svizzera, Germania e States durante il tour per celebrare i primi 40 anni della band, uscirà nei seguenti formati: 2CD DigiPak, 3LP gatefold version, download e stream.

Guarda qui il live video di “Devil’s Canyon

Questa è la tracklist di “Battleground”:

CD1
Bounty Hunter
Whiskey Man
Why Won’t You Take Me Home
Son Of The South
American Pride
Edge Of Sundown
Fall Of The Peacemakers
Devil’s Canyon
One Man’s Pleasure
The Creeper
In The Darkness Of The Night

CD 2
Justice
As Heaven Is Forever
I’m Gonna Live ‘Til I Die
Beatin’ The Odds
Jukin’ City
Dreams I’ll Never See
The Journey
Flirtin’ With Disaster

La band Molly Hatchet si forma nel 1971 per iniziativa di due chitarristi, Dave Hlubek e Steve Holland, a cui si aggiungono successivamente Duane Roland alla chitarra, Banner Thomas al basso e nel 1975 Bruce Crump alla batteria e Danny Joe Brown alla voce. Nel 1977 firmano il loro primo contratto discografico con la Epic e l’anno successivo pubblicano il primo album omonimo. Il produttore è Tom Werman che in precedenza aveva già lavorato con artisti del calibro dei Cheap Trick e Ted Nugent. In breve tempo i Molly Hatchet raggiungono una discreta fama. “Flirtin’ with Disaster” del 1979 vende un milione e mezzo di copie. I Successivi “Beatin’ the Odds” del 1980 e “Take No Prisoners” del 1981 (entrambi con il nuovo cantante Jimmy Farrar) ottengono buone posizioni nella classifica USA. Durante gli anni ottanta vengono prodotti gli album “No Guts…No Glory” (con il ritorno di Danny Joe Brown alla voce e l’innesto di Riff West al basso e John Galvin alle tastiere), “The Deed Is Done“, “Double Trouble Live” e “Lightning Strikes Twice” che vede la sostituzione di Dave Hlubek con Bobby Ingram (già nella Danny Joe Brown Band). Dopo sette anni di silenzio, nel 1996 Bobby Ingram dà vita ad una nuova versione della band, pubblicando l’ottimo “Devil’s Canyon“. Durante le registrazioni dell’album il cantante Danny Joe Brown è costretto a lasciare per problemi di salute. Il suo posto viene preso da Phil McCormack che diventa l’elemento stabile in tutti i successivi lavori della band.

Potrebbe Interessarti Anche

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.