Eddie MoneyNews 

Eddie Money: morto il celebre cantante Rock

Eddie Money, il cantante Rock statunitense, è morto il 13 Settembre scorso a 70 anni, appena un mese dopo avere annunciato di essersi ammalato. Famoso interprete di canzoni quali “Baby Hold On” e “Two Tickets to Paradise“, l’artista aveva voluto condividere pubblicamente la sua malattia, scoperta durante un controllo di routine. Si era ammalato di cancro all’esofago, diagnosticato quando era già al quarto stadio e quindi esteso agli organi vicini, lo stomaco e il fegato. È stata la famiglia ad annunciare il decesso dell’artista, avvenuto venerdì.

Di seguito le parole della famiglia Money:

Eddie è morto pacificamente questa mattina. Marito e padre amorevole, lo salutiamo con il cuore pesante. Non riusciamo a immaginare il nostro mondo senza di lui. Siamo grati dle fatto che vivrà per sempre attraverso la sua musica”.

Il rocker aveva deciso di rendere nota la sua malattia per svariati motivi, non ultimo la necessità di ribadire l’importanza di fare prevenzione. Inoltre, la diagnosi era arrivata alla fine del 2018 durante le riprese della seconda stagione di Real Money, reality show che documenta la vita privata dell’artista e della sua famiglia. Money non si è quasi mai staccato dal lavoro, nemmeno dopo avere scoperto il cancro. Ha continuato a registrare fin quando la malattia glielo ha consentito.

La carriera musicale di Eddie Money iniziò quando, trasferitosi a Berkeley, in California, fu notato e posto sotto contratto dalla casa discografica Columbia Records. Negli anni settanta fu in classifica grazie a singoli come “Baby Hold On” e “Two Tickets to Paradise“. Il suo successo proseguì anche negli anni ottanta, grazie anche ai suoi video musicali, trasmessi frequentemente da MTV, tra i quali si ricorda in particolare “Shakin” e “Think I’m in LovMoney“. Ritornò nel mondo musicale dopo due anni di assenza nel 1986 con il disco di successo “Can’t Hold Back“, che presentò il celebre brano “Take Me Home Tonight“, che entrò in Top 10, oltre alla canzone “I Wanna Go Back“. Simile successo ebbe il successivo album “Walk on Water“, ma la sua carriera da “top 40” finì con il singolo “I’ll Get By” nel 1992, piazzatosi alla posizione numero 21. Durante gli anni novanta e nel nuovo millennio, Money continuò a pubblicare raccolte, presentando talvolta nuove tracce.e. La sua carriera entrò poi in declino a causa di alcune pubblicazioni di basso livello e ai problemi di dipendenza dalla droga che lo affliggevano. Il 24 agosto, Money rivela che gli è stato diagnosticato il carcinoma dell’esofago.

Potrebbe Interessarti Anche

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.