Bleeding Through - Love Will Kill All - Album CoverNews 

Bleeding Through: il lyric video “End Us”

End Us” è il lyric video dei riuniti Bleeding Through disponibile online. La traccia si trova nel loro nuovo album intitolato “Love Will Kill All“, pubblicato oggi 25 maggio 2018, tramite SharpTone Records.

Guarda qui il lyric video di “End Us

Questa è la tracklist di “Love Will Kill All”:

01. Darkness, A Feeling I Know
02. Fade Into The Ash
03. End Us
04. Cold World
05. Dead Eyes
06. Buried
07. No Friends
08. Set Me Free
09. No One From Nowhere
10. Remains
11. Slave
12. Life

I Bleeding Through sono stati un gruppo metalcore/melodic death metal facente parte della NWOAHM, proveniente da Orange County (California). Il gruppo si è formato nell’estate del 1998 con il nome Breakneck; i componenti originali erano Brandan “Sheep” Schieppati, Javier Van Huss, il chitarrista Scott Danough, il bassista Chad Tafolla e il batterista Troy Born. Ben presto la band cambiò però formazione con la partenza di Van Huss e il reclutamento di Mark Jackson al basso. Tafolla divenne così il chitarrista del gruppo, portando con gli altri membri un suono sempre più Death metal che fece sì che il gruppo cambiasse nome in Bleeding Through. Con questo nome la band pubblicò il primo album “Dust to Ashes” nel 2001, dopo un nuovo cambiamento di formazione con l’entrata di Vijay Kumar, Cat Burgler e Molly Street. Nel 2002 uscì l’album “Portrait of the Goddess“.
Successivamente Schieppati ingaggiò Scott Danough, Brian Leppke, Ryan Wombacher, Marta Peterson e Derek Youngsma. Nel 2003 uscì l’album “This Is Love”, This Is Murderous e la band iniziò i primi tour (durante i quali ebbe anche un serio incidente stradale senza seri danni). Nel febbraio 2005, dopo la ripubblicazione dell’album sotto il titolo di “This Is Love, This Is Murderous (Reissue)“, la band ottenne il primo tour europeo. Nel gennaio 2006 uscì il terzo album, “The Truth“, che ebbe buon riscontro di vendite, assicurando alla band un posto al Download festival del Circuito di Donington Park con band come Tool e Metallica e l’invito all’Ozzfest insieme a band come Ozzy Osbourne, System of a Down, Hatebreed, Lacuna Coil, Disturbed, DragonForce, Black Label Society, Unearth, Atreyu, Norma Jean, A Life Once Lost, Strapping Young Lad, The Red Chord, Full Blown Chaos, Walls of Jericho, All That Remains e Between the Buried and Me. Il 30 settembre 2008 esce “Declaration“, il loro 5º album in studio. L’album è stato registrato da aprile a maggio. L’album ha venduto poco meno di 6 000 copie nella prima settimana di uscita ed è riuscita a debuttare al 104º posto nella Billboard 200. I Bleeding Through sul sito della Roadrunner Records hanno dichiarato che il 13 aprile 2010 sarebbe uscito il nuovo album omonimo, fornendone anche la lista tracce. Dopo l’uscita nel 2012 di un settimo album, intitolato “The Great Fire“, nel gennaio 2013 con un comunicato sul portale specializzato Blabbermouth.net i Bleeding Through hanno annunciato lo scioglimento dopo quattordici anni di carriera.

Related posts

Lascia un commento

Il commento è in attesa di approvazione

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.