ToolNews 

Tool: fiamme in studio

Fiamme in studio di registrazione dei Tool. In una recente intervista rilasciata al podcast Inside Track della rivista inglese Kerrang!, il produttore Joe Barresi ha narrato un curioso fatto accaduto durante le registrazioni dell’ultimo album della band americana, “Fear Inoculum“.

Di seguito le parole di Joe Barresi

“A noi piace sempre allestire le sale dello studio con un po’ di coreografia. Danny Carey aveva sempre dietro di lui una struttura con una particolare forma geometrica, con delle casse e delle candele. Una cosa molto atmosferica. Ricordo che il suo tecnico di batteria, Bruce Jacoby, era davanti alla console, quando il suo sguardo si è riempito di panico. Improvvisamente è sfrecciato fuori dalla sala di controllo ed è corso dietro alla batteria di Danny. Credo che Danny stesse suonando così intensamente che una delle candele è caduta sul floor tom e questo ha iniziato a prendere fuoco. Ci sono gli ugelli dell’impianto antincendio sul soffitto, quindi siamo corsi fuori con il floor tom in fiamme prima che questi si attivassero e l’acqua bagnasse tutta l’attrezzatura”.

I Tool sono un gruppo alternative metal e progressive metal statunitense formatosi nel 1990 a Los Angeles, California. Il loro stile coniuga elementi heavy metal e neoprogressive con altri generi affini; questo eclettismo ha permesso al gruppo di guadagnarsi l’attenzione di un pubblico non legato a un genere specifico. Leader del gruppo, frontman nelle esibizioni dal vivo e paroliere è il cantante Maynard James Keenan. Emersi nel panorama rock alternativo grazie al primo album “Undertow” del 1993) nel momento in cui questo era dominato dal movimento grunge, si sono imposti sulla scena alternative metal con la pubblicazione del loro secondo album, “Ænima“, nel 1996.

Related posts

Lascia un commento

Il commento è in attesa di approvazione

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.