Fenix TalesNews 

FIM 2017: la band Fenix Tales alla Fiera Internazionale della Musica dal 26 al 28 Mggio

FIM 2017 è la 5a edizione della Fiera Internazionale della musica che si terra’ anche quest’anno ad Erba (Como) dal 26 al 28 maggio e vedra’ la partecipazione di star internazionali (David Cross, David Jackson, David Knopfler e Arthur Brown) e l’omaggio a Elvis Presley, per celebrare il quarantennale della scomparsa del Re del Rock.
Nel programma della FIM 2017 saranno presenti anche i Fenix Tales (Black Widow Records) portando il loro contributo musicale con aspetti dall’heavy prog al gothic metal, ma con una forte ispirazione classica. Il gruppo sara’ presente sul Main Stage il 28 maggio, giorno conclusivo della fiera, unica data italiana del gruppo ad oggi confermata, con brani dal loro cd “The Abyss eye“.
I Fenix Tales saranno intervistati dal noto conduttore televisivo Jocelyn sullo Stage TV in diretta streaming dalla Fiera della Musica, visibile per 3 giorni sul sito fimfiera.it.

I Fenix Tales sono un gruppo Symphonic Gothic Metal italiano, fondato nel 2008 a Firenze dal tastierista Marco. Nato inizialmente come gruppo dalla fortissima personalità Gothic (armonie e linee melodiche che si ispirano alla tradizione musicale classica, singer dalla vocalità potente e incisiva ma dal timbro chiaro, border-line tra musica classica e contemporanea, testi di grande modernità ma dai contenuti dark ed esistenziali), si evolve verso il Symponic di impatto cinematografico grazie ad una ritmica Metal sempre più marcata e definita, e alla presenza di cori ed arrangiamenti orchestrali. L’estrazione variegata dei musicisti conferisce al gruppo numerose sfaccettature ed influenze: quella Classic data dalle tastiere e dalla voce, Folk-Celtic del violino, Rock del basso e della chitarra e Metal della batteria. Tutte concorrono a formare il peculiare ed inedito sound che contraddistingue questa formazione. La musica del gruppo ha ispirazioni Symphonic Gothic Metal, e quindi una fusione del metal con sonorità sinfoniche e classiche, e con una componente melodica . Assente è l’uso del growl, cioe’ la voce maschile dura e con timbro assai grave che si contrappone alla voce chiara e limpida dell’interprete femminile, e che simboleggiano il mito della bella e la bestia. Nella musica del gruppo questo mito è rappresentato dalla parte classicheggiante (la bella) che si contrappone alle parti più dure metal (la bestia)

Related posts

Lascia un commento

Il commento è in attesa di approvazione

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.