Motionless In White - Graveyard Shift - Album CoverNews 

Motionless in White: pubblicato l’album “Graveyard Shift” lo scorso 5 Maggio 2017

Graveyard Shift” è il nuovo album che i Motionless in White hanno pubblicato lo scorso 5 maggio tramite Roadrunner Records. Il platter è uscito in Italia solo in formato digitale. “Graveyard Shift” è stato registrato nel 2016 a Los Angeles, con il produttore e collaboratore di lunga data Drew Fulk. Ovunque nelle 12 tracce, l’album unisce diverse facce di un’unica realtà. Dall’oscura “Necessary Evil” (feat. Jonathan Davis) all’ipnotica e divertente “Not My Type (Dead As Fuck 2)” (ode a Danny Elfman), l’album si dimostra assolutamente imprevedibile. Per il loro quarto album in studio, i Motionless In White si sono radicati ancora di più nella tendenza musicale dilagante della loro città natale. I Motionless In White celebreranno la pubblicazione del nuovo album con un lungo tour. Attualmente on the road in America con gli In This Moment, i Motionless In White saranno a giugno in Europa. Unica data italiana: il 14 giugno al Circolo Magnolia di Milano per la prima edizione dell’In.Fest.

Questa è la tracklist di “Graveyard Shift”

01. Rats
02. Queen For Queen
03. Necessary Evil (feat. Jonathan Davis)
04. Soft
05. Untouchable
06. Not My Type: Dead As F**k 2
07. The Ladder
08. Voices
09. LOUD (F**k It)
10. 570
11. Hourglass
12. Eternally Yours

I Motionless in White sono un gruppo metalcore statunitense, formatasi nel 2005 a Scranton, Pennsylvania. Il nome della band è ispirato alla canzone “Motionless and White” degli Eighteen Visions. I membri originali erano: Chris Cerulli alla voce ed alla chitarra, Angelo Parente alla batteria, Frank Polumbo alla chitarra e Kyle White al basso. Inizialmente il gruppo era influenzato dalle correnti emo e post-hardcore. In seguito al primo demo, pubblicato nel 2005, la band decise di appesantire il proprio sound, virando verso un metalcore con forti tinte gothic ed industrial.
In seguito all’uscita del primo demo venne reclutato Joshua Balz nel ruolo di tastierista, Michael Costanza e TJ Bell vennero inseriti come nuovi chitarristi e Frank Polumbo si spostò al basso, lasciando a Chris Motionless Cerulli la sola responsabilità della voce. Con questa formazione il gruppo registrò il suo primo EP, dal titolo “The Whorror“, pubblicato dalla Masquerade Recordings. Dopo vari cambi di line up, nel maggio 2010 la band entrò in studio per registrare il loro primo full-length, “Creatures“, prodotto da Andrew Wade. Il primo singolo dell’album fu “Abigail“, pubblicato sul MySpace della band. Vennero prodotti tre video musicali per questo album, il primo per la già citata “Abigail“, il secondo per “Immaculate Misconception” ed il terzo per “Creatures“.
L’artwork dell’album è stato selezionato tra oltre 2000 proposte raccolte attraverso un esclusivo contest (realizzato in collaborazione con Creative Allies) che ha coinvolto i moltissimi fan della band. Il vincitore, Crystal Johnson, ha creato la cover dell’album e altri elementi del booklet.

Related posts

Lascia un commento

Il commento è in attesa di approvazione

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.