Gene Simmons BandNews 

Gene Simmons solo tour: il primo nella carriera del demone dei Kiss

Gene Simmons solo tour.
Per la prima volta nella sua carriera, Gene Simmons si distacca dai Kiss e intraprenderà un tour da solista, e ovviamente senza il solito make up da palco. Le serata live, denominate “An Evening With Gene Simmons And His Band“, si svolgeranno in concomitanza con gli appuntamenti del Wizard World Comic Con tra marzo e novembre. Il debutto di Simmons & company avverrà il 18 marzo a Clevelend, in Ohio. Nel suo tour, il bassista dei Kiss sarà accompagnato alla chitarra da Phil Shouse (Rodney Atkins, John Corabi, Lipstick, Thee Rock ‘n’ Roll Residency), da Jarred Pope alla batteria (Thee Rock ‘n’ Roll Residency), dal chitarrista/bassista Jeremy Asbrock (The Shazam, John Corabi, Thee Rock ‘n’ Roll Residency) e dal chitarrista Ryan (Hair Of The Dog, Thee Rock ‘n’ Roll Residency).

Gene Simmons, nato Chaim Weitz, bassista, cantante, produttore discografico e attore israeliano naturalizzato statunitense, membro fondatore del gruppo hard rock dei KISS, gruppo del quale fa tuttora parte, insieme all’altro fondatore Paul Stanley. Si tratta degli unici due membri ancora originali nella band.
Oltre che in campo musicale, ha lavorato anche in quello cinematografico e televisivo. È anche un noto produttore e talent scout. Infatti fece emergere molte importanti hard rock e heavy metal band come Van Halen, Legs Diamond, Angel, House of Lords, Keel, Black ‘N Blue, Smashed Gladys, Silent Rage, Doro, Wendy O. Williams e la band giapponese EZO.
Gene Simmons è nato ad Haifa, in Israele, da Feri Weitz e Florence Klein, entrambi ebrei ungheresi trasferitisi in Israele dopo la II guerra mondiale. Sua madre sopravvisse alla prigionia in un campo di concentramento. Nel 1957, dopo l’abbandono da parte del padre, emigrò con sua madre negli Stati Uniti e cambiò il suo nome in Eugene Klein, (portando il cognome della madre), e sul finire degli anni sessanta lo cambiò definitivamente in Gene Simmons.
Nel 1968 formò i Bullfrog Bheer, sua prima band, che abbandonò qualche anno più tardi per formare i Wicked Lester, gruppo in cui milita anche Paul Stanley, che inciderà un album mai pubblicato. Gene fece amicizia con Paul e, nel 1973, sulle ceneri dei Wicked Lester, i due fondarono i Kiss, arruolando il batterista Peter Criss e, successivamente, il chitarrista Ace Frehley.
Ogni membro della band assumeva un personaggio e Gene si fece soprannominare The Demon, per via del trucco facciale e dei costumi che gli davano delle sembianze da demone. Durante i concerti, Simmons terrà inoltre una serie di esibizioni che lo renderanno famoso, come la sua lingua lunga, lo sputo del sangue sintetico, (numero eseguito generalmente mentre esegue gli assoli con il suo basso), e lo sputo del fuoco, numero eseguito generalmente alla fine del brano Firehouse. Con i KISS cavalcherà il successo grazie ad album tuttora famosi come “Alive!” (1975), “Destroyer” (1976) e “Love Gun” (1977).
A partire dagli anni ottanta, Gene si dà anche al cinema, recitando in vari film di modesto successo come Runaway, (assieme a Tom Selleck, il protagonista della fortunata serie televisiva Magnum P.I.), Trick Or Treat, in Italia noto con il titolo Morte a 33 giri, (dove troviamo anche il cantante Ozzy Osbourne), Red Surf, The New Guy, Detroit Rock City, Wanted: Dead Or Alive e l’apparizione in un episodio di Miami Vice. Ha anche prodotto vari spettacoli televisivi come “Mr. Romance” e reality show come “Rock School“, in cui lo stesso Gene seleziona dei ragazzini per formare un gruppo rock. Sempre in questo periodo, denunciò per plagio King Diamond perché quest’ultimo aveva un trucco facciale molto simile a quello usato da lui nei KISS.
Il suo ultimo lavoro discografico solista è “Asshole” (2004), un disco che ha visto la partecipazione di artisti del calibro di Bob Dylan, Dave Navarro, Richie Kotzen, Dweezil Zappa e Bruce Kulick, ma che si è rivelato un flop commerciale e di critica, se confrontato al successo dell’album solista del suo collega Paul Stanley, (“Live to Win” del 2006). Ha avuto anche un cameo nella serie televisiva Ugly Betty, dove interpreta se stesso nel ruolo di padre di Amanda.
Gene è noto per essere stato un “Dongiovanni”, dichiarando di aver fatto sesso con circa 6000 donne. Ha anche avuto una relazione con Cher e con Diana Ross.
Il 1º ottobre del 2011 dopo 27 anni di convivenza, presso l’albergo Beverly Hills sul Sunset Boulevard di Los Angeles, con circa 400 gli ospiti, ha sposato l’ex coniglietta di Playboy Shannon Tweed, da cui ha avuto due figli: Nick (nato nel 1989) e Sophie (nata nel 1992). Simmons è poliglotta, parla infatti tre lingue: inglese, ungherese ed ebraico; da sempre grande appassionato di fumetti, fantascienza ed horror, politicamente si è sempre dichiarato liberale anche se in alcune occasioni ha pubblicamente appoggiato l’ex-presidente degli Stati Uniti d’America George W. Bush.
Il bassista è anche noto per aver dichiarato di non essersi mai ubriacato e di non aver mai fatto uso di droghe, dichiarazioni più volte confermate sia dai membri (attuali ed ex) dei KISS sia dalle persone che, nel corso dei decenni, hanno avuto modo di lavorare o collaborare con Gene Simmons.
Si è dichiarato assolutamente contrario al download illegale di musica ed ha criticato le case discografiche, a suo dire non abbastanza determinate nel contrastare il fenomeno.

Related posts

Lascia un commento

Il commento è in attesa di approvazione

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.