Alter BridgeNews 

Alter Bridge: l’intero concerto al Graspop

Graspop Metal Meeting è il festival dove hanno suonato lo scorso week end gli Alter Bridge. In attesa del loro ritorno in Italia, previsto per il 5 e 6 luglio prossimi rispettivamente a Roma e Milano, possiamo gustarci il video professionale dell’intero concerto disponibile online.

Guarda qui il concerto al Graspop Metal Meeting:

https://www.youtube.com/watch?v=3HbA-yTPsOM

Questa è la setlist del concerto:

1. Come To Life
02. Farther Than The Sun
03. Addicted To Pain
04. Cry Of Achilles
05. Ties That Bind
06. Crows On A Wire
07. Isolation
08. Blackbird
10. Metalingus
11. Show Me A Leader
12. Rise Today (con Björn Gelotte degli In Flames)

Gli Alter Bridge sono un gruppo hard & heavy statunitense, formatosi a Orlando nel 2004. I componenti del gruppo sono il chitarrista Mark Tremonti, il bassista Brian Marshall e il batterista Scott Phillips, tutti e tre membri anche dei Creed, insieme al cantante e chitarrista Myles Kennedy, ex frontman dei Mayfield Four e anche attuale cantante del progetto solista del chitarrista Slash. Il nome del gruppo deriva da un ponte (bridge in inglese) rimasto nei ricordi di Mark Tremonti, fondatore della band, e situato presso la Alter Road, una strada sulla zona di confine tra le città di Detroit e Grosse Pointe.
Nonostante un successo relativamente basso nel mainstream e uno scarso supporto delle etichette discografiche per la maggior parte della loro carriera, gli Alter Bridge hanno ottenuto l’accoglienza positiva della critica, acquisendo una buona notorietà grazie ai lunghi e frequenti tour e alle leali fanbase in Europa e America. I vari membri del gruppo sono coinvolti anche in altri progetti, come la carriera solista di Tremonti, i paralleli Creed, il progetto solista di Kennedy e la sua collaborazione con Slash.
Il loro primo album in studio, “One Day Remains“, pubblicato dalla Wind-up Records nell’agosto 2004, andò incontro a recensioni piuttosto contrastanti: chi lo descrisse come un disco commerciale e di poco conto e chi lo elogiò come il modo migliore di fare un disco metal con sonorità adatte a tutti. Dopo il primo tour nel 2006, il gruppo ruppe il contratto con la Wind-up Records e firmò con la Universal Republic, che pubblicò nell’ottobre del 2007 il loro secondo album, “Blackbird“, il quale venne accolto positivamente dalla critica e dai fan. I membri del gruppo trascorsero i due anni seguenti in tour, partecipando nel frattempo ad altri progetti musicali, prima di riunirsi nel 2010 per registrare il loro terzo album “AB III”.

Related posts

Lascia un commento

Il commento è in attesa di approvazione

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.