GraveyardNews 

Graveyard: la reunion della band svedese

I Graveyard sono nuovamente tornati sulle scene musicali dopo aver annunciato lo scioglimento definitivo quattro mesi fa. Della lineup non farà più parte il batterista Axel Sjöberg, che sembra ormai concentrato sul suo progetto musicale chiamato Big Kizz. Sulla sua pagina Facebook ufficiale, la band svedese ha spiegato il perchè del loro ritorno.

Di seguito il commento della band:

“La vita, in generale, non è mai semplice e suonare in una band, a volte, rende ancora più difficile la nobile arte di vivere. Le cose ormai non funzionavano più e alla fine un cambio nella lineup era l’unica opzione possibile per poter tornare di nuovo a suonare. Il viaggio dei Graveyard proseguirà con un nuovo batterista. Per il resto, non abbiamo intenzione di commentare oltre le motivazioni che ci hanno spinto a prendere questa decisione. Non vogliamo farlo nè lo faremo in futuro. Abbiamo deciso di chiudere definitivamente la questione lasciando proprio un commento di Axel a riguardo: “gira voce che c’è sempre del lavoro per un batterista”. Gli Auguriamo quindi tutto il bene possibile. Ci scusiamo inoltre con tutti i fan per aver causato tutto questo scompiglio. Siamo felicissimi di annunciare che da oggi i Graveyard hanno ripreso la loro attività. Pubblicheremo album e suoneremo live show per molto, molto tempo ancora”.

I Graveyard sono stati fondati nel 2006 da Joakim Nilsson, Rikard Edlund (entrambi già nei Norrsken), Axel Sjöberg e Truls Mörck. Dopo lo scioglimento dei Norrsken avvenuto nel 2000, il chitarrista Magnus Pelander ha formato il gruppo doom metal Witchcraft, mentre Nilsson ed Edlund si sono uniti agli Albatross, un gruppo rock blues che comprendeva anche Sjöberg alla batteria. I Graveyard registrarono un demo di due tracce, suonarono tre concerti e iniziarono a pianificare la registrazione del loro primo album con l’etichetta svedese Transubstans Records. Nel frattempo pubblicarono un demo del loro materiale su MySpace. I brani su MySpace attirarono l’attenzione di Tony Presedo, fondatore della Tee Pee Records. Il primo album omonimo è stato registrato da Don Ahlsterberg ed è stato pubblicato a inizio 2008.

Potrebbe Interessarti Anche

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.