Destruction - Born To Perish - Album CoverNews 

Destruction: il video “Born To Perish”

Il video “Born To Perish” della band Destruction è disponibile in streaming. Si tratta della titletrack del nuovo e 15° album che i leggendari thrashers tedeschi pubblicheranno il prossimo 9 agosto su Nuclear Blast. “Born To Perish” è stato registrato a gennaio e febbraio 2019 con VO Pulver ai Little Creek Studios in Svizzera e si tratta del primo disco della band con Randy Black alla batteria e Damir Eskic alla seconda chitarra.

Guarda qui il video di “Born To Perish

Di seguito il commento del frontman Marcel Schmier:

“La title track è stata la prima canzone che abbiamo scritto per il nuovo disco e mostra sicuramente la forza che i Destruction possiedono nel 2019. Ha immediatamente alzato lo standard per il resto dell’album. È dotata di tutto ciò che rappresentiamo: velocità, varietà e energia. Randy ha suonato parti di batteria molto interessanti e Damir ha fatto altrettanto con le sue parti soliste, quindi entrambi i nuovi membri sono molto coinvolti qui!”.

Di seguito le parole del chitarrista Mike Sifringer:

“Abbiamo iniziato la canzone con alcuni pattern di batteria che Randy ci ha proposto e adattato alcune idee di riff che avevamo: è stata una bella sfida comporre dei riff per una canzone da 212 battute al minuto. Come chitarrista, questo è quasi il mio limite di velocità, specialmente sulle terzine. È molto divertente da suonare però!”.

I Destruction si sono formatosi a Weil am Rhein in Germania non lontano da Basilea (Svizzera) nel 1982. La band registrò la sua prima demo sotto il nome di Knight of Demon nel 1984 intitolandolo “Bestial Invasion Of Hell“. Sono considerati uno dei tre gruppi più importanti del thrash metal tedesco, insieme a Kreator e Sodom. Il gruppo è diventato celebre per aver creato un sound più duro e veloce rispetto al thrash metal statunitense. Tra i loro dischi più famosi spiccano “Infernal Overkill” (1985) e “Eternal Devastation” (1986). Per gran parte degli anni novanta la band ha autoprodotto i propri dischi, fino a quando ha firmato un contratto discografico con la Nuclear Blast.

Potrebbe Interessarti Anche

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.