Crashdiet - Rust - Album CoverNews 

Crashdïet: il lyric video “In The Maze”

In The Maze” è il nuovo lyric video dei Crashdïet disponibile online. La traccia si trova in “Rust“, il prossimo album che la band svedese pubblicherà il 13 settembre per Frontiers Music Srl e Diet Records. Si tratterà del primo full length con alla voce il nuovo cantante, Gabriel Keyes.

Guarda qui il lyric video di “In The Maze

Questa è la tracklist di “Rust”:

01. Rust
02. Into The Wild
03. Idiots
04. In The Maze
05. We Are The Legion
06. Crazy
07. Parasite
08. Waiting For Your Love
09. Reptile
10. Stop Weirding Me Out
11. Filth & Flowers

I Crashdïet sono una band sleaze metal formata nel 2000 a Stoccolma, Svezia, dal cantante e chitarrista Dave Lepard. Nel 2002 il gruppo si sciolse e fu riformato da Lepard con una nuova formazione. I Crashdïet distribuirono varie demo scaricabili dal loro sito. Nel 2004 firmarono con la casa discografica Universal diventando così uno dei pochi gruppi sleaze a operare sotto una major. Nel 2005 pubblicarono “Rest in Sleaze“, che raggiunse la posizione numero 12 nelle classifiche svedesi, dal quale pubblicarono quattro singoli: “Riot in Everyone“, “Breakin the Chainz“, “Knokk Em Down” e “Its A Miracle“, che divennero delle hits in Svezia, successo che valse la partecipazione al Download Festival; La band intraprese anche un tour sul territorio Svedese per supportare l’album sul finire del 2005. Il 20 gennaio 2006 Dave Lepard, a 25 anni, fu trovato morto nella sua abitazione. Si era suicidato a causa di una profonda depressione, provocata dal suo pesante uso di droga. Il 20 gennaio 2006 Dave Lepard, a 25 anni, fu trovato morto nella sua abitazione. Si era suicidato a causa di una profonda depressione, provocata dal suo pesante uso di droga. In un primo momento la band pensava di non poter andare avanti senza il suo leader e fondatore, ma riscontrando sostegno proveniente dai fan di tutto il mondo, decise alla fine di cimentarsi in un ultimo live gig in febbraio. alcuni mesi dopo i membri sopravvissuti si ritrovarono per discutere dei piani futuri per la band. Dalla riunione emerse un desiderio comune di proseguire con il progetto.

Potrebbe Interessarti Anche

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.