Anthrax - Kings Among Scotland - DVD CoverNews 

Anthrax: il live video di “Indians”

Indians” è il live video disponibile online degli americani Anthrax. La traccia si trova nel loro prossimo lavoro dal vivo “Kings Among Scotland” in uscita il 27 aprile prossimo e può essere pre-ordinato ora. “Kings Among Scotland” è disponibile in svariati formati chi lo pre-ordina in digitale riceverà immediatamente il download di “Breathing Lightning (live)“.

Guarda qui il live video di “Indians

Gli Anthrax sono un gruppo speed/thrash metal statunitense, fondato a New York nel 1981 dal chitarrista Scott Ian e dal bassista Dan Lilker. Sono noti come i capofila del loro genere e grazie al successo dei loro primi lavori, sono considerati uno dei gruppi “big four” del thrash metal, accanto a Metallica, Slayer e Megadeth.
In carriera dopo aver fortemente influenzato il thrash metal con i loro primi tre lavori, con il passare degli anni hanno tentato di modificare il loro stile musicale, a partire dalla pubblicazione del singolo “I’m the Man“, inglobando anche elementi rap nel tentativo di stare al passo coi tempi. Il gruppo è anche considerato uno dei primi ad aver lanciato il genere rap metal. Con l’uscita di “Stomp 442” e “Volume 8: The Threat Is Real“, a causa del loro flop commerciale, la band fu molto vicina allo scioglimento.
Con la pubblicazione dell’album “We’ve Come for You All“, gli Anthrax ritornarono alle sonorità groove/thrash metal. Nel 2011 è stato pubblicato “Worship Music“, che ha visto il ritorno di Joey Belladonna alla voce. Il loro primo album, “Fistful of Metal“, del 1984, è un heavy metal grezzo e seminale, considerato, insieme ai debutti di Metallica e Slayer, tra i dischi che segnano la nascita del thrash. Pezzi come “Deathrider“, “Panic” o il singolo “Soldiers of Metal” ne sono chiara dimostrazione. Subito dopo la registrazione del disco e qualche data dal vivo Turbin viene allontanato dalla band per mancanza di carisma. La band annunciò poi l’arrivo del nuovo cantante Matt Fallon, che però fu subito licenziato poiché non aveva i requisiti di cui la band aveva bisogno.

Registrate lo scorso 15 febbraio al concerto tutto esaurito alla Barrowland Ballroom di Glasgow, le due ore di “Kings Among Scotland” contengono lo show intero, interviste, scene girate dietro le quinte e riprese sul tour bus, nel backstage, in hotel vari, eccetera.

Potrebbe Interessarti Anche

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.