Nasty RatzInterviste Interviste Internazionali 

Intervista ai Nasty Ratz: Jake Widow ci parla della band e del prossimo album con Beau Hill

Nasty Ratz è la band glam più cool. Arriva da Praga (CZ) e nasce nel settembre del 2012. Il gruppo ha aperto concerti per Adam Bomb, Junkyard 69, Sadness e Crazy Lixx. Nel 2014 ha registrato il 1° EP intitolato “I Do Not Wanna Care“, che è diventato famoso nella scena underground sleaze glam di tutto il mondo.
Nel maggio 2015 arriva il debut album intitolato “First Bite“, rilasciato da Sleaszy Rider e registrato grazie ad una colletta dei fan della band.
Come glam-dipendente da sempre, è con grande piacere che affronto questa intervista a Jake Widow, voce solista e frontman dei Naty Ratz.

Ciao Jake, sono felice di avere la possibilità di poterti fare qualche domanda.

J – Grazie mille!

Prima di tutto, per un lettore che non vi conosce, come descriveresti Nasty Ratz?

J – Non ne ho seriamente nessuna idea! Siamo nati per fare ciò che vogliamo fare e facciamo quello che amiamo. Ma è hard rock con qualche atteggiamento glam e lucentezza.

Il glam metal è tornato e vorrei anche chiederti come sarà il suo futuro. Vi piace suonare questo genere per chi come me ama il glam metal o incoraggiare le nuove generazioni ad ascoltarlo?

J – Entrambi, ci piace la differenza di età tra i fan ad ogni show che suoniamo.

Cosa rende i Nasty Ratz diversi da qualsiasi altra band glam?

J – L’attitudine. Noi non siamo un gruppo che vuole portare gli anni ’80 come unico obiettivo. Inoltre, ci piacciono l’alcol e le ragazze, ma siamo addentrati nella musica al momento. Noi semplicemente non abbiamo tanto tempo per fare festa, perché siamo impegnati ad essere la band che abbiamo sempre voluto essere. E i testi: non si tratta di ragazze, droga e alcol. Mi piace esprimere ogni mio pensiero e sentimento.

Come pensi cambiano le reazioni alla band nel confronto tra Stati Uniti ed Europa? E come è la scena rock in Repubblica Ceca?

J – Il nuovo singolo sarà prodotto da Beau Hill (Warrant, Europe, Ratt, ecc). La questione è metterci sul mercato americano. Penso che i fan americani abbiano bisogno di sapere di più su di noi, ma il 99% delle reazioni degli USA sono ottime. E… la scena rock cecoslovacca non è buona. Ci sono troppi musicisti per un piccolo paese come il nostro. I musicisti qui sono in eccedenza. Inoltre credo ci siano grandi musicisti, ma non compositori.

Cosa mi puoi dire sulla composizione dei vostri brani? Vi sedete in studio con l’intenzione di scrivere la “canzone rock definitiva” oppure i brani nascono spontaneamente nella vostra mente?

J – E’ spontanea, di solito Tommy e Steve scrivono la musica che mi permette di comporre la melodia e scrivere testi. Non ci siamo mai incontrati col proposito di comporre qualcosa di nuovo.

Cosa mi puoi raccontare delle influenze che sono dietro le tue canzoni?

J – La cosa più bella è la differenza tra i nostri gusti. Per esempio, io amo i KISS, ma non mi piacionno Def Leppard e Whitesnake, che sono invece le maggiori influenze di Stevie e Tommy. Rikki ama gli AC/DC, che a noi tre non piacciono, tranne per il tour con Axl. Lo amo.

Quali sono le prossime novità da parte dei Nasty Ratz? State lavorando ad un nuovo album?

J – Si. Abbiamo fatto già un singolo che si intitola “Price Of Love“, prodotto da Beau Hill. La prossima settimana, ci accingeremo di nuovo in studio per registrare altri due singoli. Dopodiché, inizieremo a lavorare sul resto dell’album.

Questa è una domanda che faccio spesso, cosa è cambiato nella musica e come, nell’era di internet? Non hai l’impressione che sia cambiato l’approccio di chi ascolta gli artisti e i loro album?

J – Non hanno un significato proprio per me, sono figlio degli anni ’90 e lo streaming già esisteva nella mia prima infanzia. Credo che le persone abbiano l’opportunità di conoscere più band a cui le etichette non sono interessate. Ma è anche una cazzata, perché non è equo non pagare il lavoro dell’artista.

Perfetto, direi che abbiamo finito. Grazie per il tuo tempo. C’è qualcosa che vorresti aggiungere e che ho dimenticato di chiederti?

J – Guardate il nostro sito per divertirvi e vedere i nostri spettacoli. Siamo sempre felici di vedervi e bere un goccio con voi. Grazie mille per il sostegno nel corso degli anni.

Nasty Ratz line up:
Jake Widow – voce solista, Stevie Gunn – chitarra solista, voce, Tommy Christen – chitarra basso, voce, Rikki Wilds – batteria, voce
Contatti:

Nasty Ratz su Web: link

Potrebbe Interessarti Anche

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.