22 luglio 1969 - nasce Jason BackerNews 

Jason Becker: preoccupante lo stato di salute del chitarrista americano

Jason Becker, chitarrista e compositore da anni affetto da SLA, recentemente ha accusato un peggioramento delle sue condizioni di salute.

Di seguito le parole della madre di Jason, Pat Becker:

“Jason chiede a tutte le meravigliose persone là fuori di pregare per lui. Sente le vostre preghiere e sta accusando mancanza di respiro e battito cardiaco accelerato, il che è piuttosto preoccupante. Non è stato in grado di comunicare la sua gratitudine e il suo amore per tutte le recenti donazioni e il sostegno ricevuto, ma è molto grato a tutti voi e spera di tornare ad avere energie sufficienti per potervelo dire di persona.
Siamo in costante contatto con i suoi medici e vi terremo aggiornati.
Grazie a tutti”.

Jason Eli Becker, musicista statunitense. Nella sua breve ma intensa carriera da chitarrista raggiunse una grande popolarità nell’ambito della musica virtuosa. La sua ascesa venne tuttavia bloccata dal suo stato di salute degenerante, che lo costrinse infine alla paralisi a causa della sclerosi laterale amiotrofica, diagnosticatagli nel 1991. Anche se non più capace di suonare la chitarra, Becker fu in grado di continuare la sua professione di musicista con l’aiuto del computer e con il sostegno di altri musicisti. Jason già a 16 anni godeva di ottima fama come chitarrista tecnico-virtuoso, come componente dei Cacophony insieme a Marty Friedman, anch’egli chitarrista. Becker ha prodotto 2 album insieme ai Cacophony: “Speed Metal Symphony” (1987) e “Go Off!” (1988); e due da solista: “Perpetual Burn” (1988) e “Perspective” (1996) nel quale suona con la chitarra la sua ultima canzone “Primal“. A 20 anni fu chiamato a fare parte della band di David Lee Roth per prendere il posto di Steve Vai. Nel 1990, durante delle prove, mentre si stava preparando per il tour, cominciò a sentire una debolezza agli arti. Gli fu diagnosticata la sindrome di Lou Gehrig, nota anche come SLA , Amyotrophic Lateral Sclerosis, Sclerosi laterale amiotrofica, una malattia che colpisce il sistema motorio impedendone completamente il funzionamento; per questo Jason fu costretto a lasciare il tour. L’album al quale Jason Becker ha contribuito, “A Little Ain’t Enough” (1991), vinse il disco d’oro e fu molto frustrante per Jason non poter suonare dal vivo le sue canzoni.

Related posts

Lascia un commento

Il commento è in attesa di approvazione

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.