Jerry GaskillNews 

King’s X: Jerry Gaskill sarà operato al cuore

Jerry Gaskill, batterista dei King’s X dovrà essere operato al cuore, la band quindi, ha diffuso online un comunicato circa la salute del musicista e l’annullamento delle prossime date americane previste per aprile 2020. Jerry era stato colpito da infarto nel 2014 e conseguentemente sottoposto a un doppio bypass coronarico.

Di seguito il comunicato della band King’s X:

“Il 14 ottobre, durante un check up con il suo cardiologo, Jerry Gaskill è stato informato che ha dei problemi al cuore e dovrà essere operato per risolverli. Jerry guarda al futuro con ottimismo e vuole far sapere a tutti che è estremamente dispiaciuto di dover cancellare delle date. Sia lui che la band volevano tenere questi concerti, soprattutto sapendo che stavano facendo registrare il tutto esaurito. Jerry farà di tutto per tornare presto a suonare di fronte ai propri fan“.

Di seguito le parole di Jerry Gaskill:

“Con grande dispiacere dobbiamo cancellare e riprogrammare questi show. Le ho pensate tutte circa il come fare per tenere quei concerti ma poi mi sono reso conto che non sarebbe stato saggio. Sono determinato a tornare e più in forma che mai. Grazie di tutto l’affetto e della comprensione”.

Oltre a King’s X, Gaskill si è esibito negli album “Let It Go” dei Galactic Cowboys , “Red Line” del chitarrista blues del Texas Jay Hooks, l’album solista di Ty TaborSafety“, l’album di debutto dei Black Sugar Transmission nel 2007 (diretto da Andee Blacksugar, che ha anche suonato la chitarra nella band solista di Gaskill nel 2005) e nell’album “Poundhound” di Doug Pinnick e il progetto Supershine. Gaskill ha pubblicato un album da solista dal titolo “Somewhere” nell’aprile 2004. Ha cantato tutte le voci principali e ha suonato tutte le percussioni di batteria, chitarra acustica e chitarra elettrica. Ha pubblicato il suo secondo album solista “Love and Scars“, il 30 ottobre 2015 ed è stato prodotto da DA Karkos.

Potrebbe Interessarti Anche

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.