29 settembre 1935 - nasce Jerry Lee LewisNews 

Jerry Lee Lewis: morto il cantautore e pianista statunitense

Jerry Lee Lewis, uno dei padri del rock’n’roll assieme a Elvis, Johnny Cash, Chuck Berry, Little Richard, Carl Perkins, Fats Domino e Buddy Holly, è morto all’età di 87 anni. Pochi giorni fa era circolata la falsa notizia del suo decesso, poi smentita. Il musicista è morto invece questa mattina per cause non ancora note, mentre si trovava presso la sua abitazione di Memphis. Da tempo soffriva di problemi cardiaci.

A Jerry Lee Lewis è riservato un posto nella Rock and Roll Hall of Fame dal 1986 ed uno nella Rockabilly Hall of Fame. È stato soprannominato The Killer per il suo modo selvaggio, anticonformista e ribelle di esibirsi dal vivo. Inoltre è considerato uno dei Re del Rock and Roll insieme a Chuck Berry, Bo Diddley, Elvis Presley e Little Richard. Lasciata alle spalle la musica religiosa, Lewis divenne parte del nuovo sound rock and roll, pubblicando il suo primo disco nel 1954. Due anni dopo, presso gli studi della Sun Records a Memphis (Tennessee), il produttore Jack Clement scovò e scritturò lo stesso Lewis per l’etichetta Sun, mentre il proprietario Sam Phillips era impegnato in un viaggio in Florida. Jerry Lee divenne un session musician, suonando il pianoforte per gli altri artisti della Sun, tra cui Billy Lee Riley e Carl Perkins. Durante questo periodo fece parte di una jam session nota come il Million Dollar Quartet che vedeva, oltre a Lewis, anche la presenza di Elvis Presley, Carl Perkins e Johnny Cash.
La prima produzione di Lewis sotto l’etichetta Sun fu la sua particolare versione del brano di “Ray Price Crazy Arms“. Nel 1957 il pianoforte e il puro rock and roll sound del brano “Whole Lotta Shakin’ Goin’ On” gli diedero fama internazionale. Il gruppo che accompagnò Lewis nell’incisione del singolo era composto dal cugino J.W.Brown al basso, Jimmy Van Eaton alla batteria e Roland Janes alla chitarra; il pezzo fu registrato al primo tentativo. Seguì quella che sarebbe diventata la sua maggiore hit, “Great Balls of Fire“. Altri grandi successi in quell’anno furono i singoli “Breathless” e “High School Confidential“, quest’ultimo facente parte della colonna sonora del film omonimo, (in Italiano Operazione Segreta), diretto da Jack Arnold ed uscito nel 1958 in cui egli ebbe un piccolo ruolo.

Related posts

Lascia un commento

Il commento è in attesa di approvazione

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.