John LeverNews 

The Chameleons: morto il batterista John Lever

John Lever, è morto lo storico batterista della band post punk di Manchester.
A darne notizia è stato, attraverso il proprio profilo facebook, Mark Burgges che con Lever aveva condiviso i palchi non solo con i The Chameleons ma anche in altre occasioni.

Di seguito il commento di Mark Burgges:

“Sono profondamente dispiaciuto nel dover annunciare che questo pomeriggio ho avuto la notizia che John Lever è morto dopo una breve malattia. Voglio fare le mie più sincere e profonde condoglianze alla mamma di John, sua sorella e le sue due bambine in questo momento terribile. Ovviamente sono scioccato da questa notizia e sarò offline per un po'”.

The Chameleons, anche conosciuti come The Chameleons UK su alcune pubblicazioni negli Stati Uniti, sono stati un gruppo post-punk formatosi a Middleton, Greater Manchester, Inghilterra, nel 1981.
Caratteristiche principali dello stile musicale dei Chameleons sono i testi di Mark Burgess, incentrati su tematiche malinconiche e nostalgiche, soprattutto nei confronti della fanciullezza, e l’uso innovativo delle chitarre, suonate da Dave Fielding, con un approccio più melodico e d’atmosfera incentrato sull’uso massiccio del delay, e da Reg Smithies in maniera più energica. Reg Smithies, peraltro, contribuisce in maniera determinante a dare l’immagine comunicativa alla band in quanto quasi tutte le copertine degli album della band sono frutto dei disegni dell’artista e ben significano i contenuti sonori e comunicativi dei lavori sonori della band. La formazione base comprendeva il cantante e bassista Mark Burgess, i chitarristi Reg Smithies e Dave Fielding, il batterista John Lever (al posto del precedente Brian Schofield). La band ha pubblicato tre album in studio negli anni ’80, facendo seguito al singolo di debutto “In Shreds” del 1982 e a numerose esibizioni, anche alla radio – tra cui la partecipazione al programma di John Peel su Radio 1. Il primo album in studio, “Script of the Bridge“, su etichetta Statik, del 1983, viene ben recensito dalla critica specializzata.

Related posts

Lascia un commento

Il commento è in attesa di approvazione

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.