Jordan CannataNews 

Adrenaline Mob: il nuovo drummer Jordan Cannata

Jordan Cannata è il nuovo batterista degli Adrenaline Mob, band che vede tra le sue file Russell Allen alla voce e Mike Orlando alla chitarra. Il musicista subentra a Mike Portnoy, che aveva abbandonato la band nel 2013 per l’incompatibilità del progetto con i suoi altri impegni paralleli. Recentemente, gli Adrenaline Mob hanno inoltre confermato di avere terminato i lavori per il loro nuovo album, che sarà il successore di “Dearly Departed” del 2015.

Gli Adrenaline Mob sono un supergruppo groove metal statunitense, fondato nel 2011 da Mike Portnoy, Russell Allen e da Mike Orlando. La loro prima esibizione dal vivo risale al 24 giugno 2011 al Hiro Ballroom di New York, nel quale hanno fatto la loro apparizione anche il bassista Paul Di Leo (Fozzy) ed il chitarrista ritmico Rich Ward (Stuck Mojo/Fozzy). Per promuovere la band, hanno pubblicato un video su YouTube di una reinterpretazione dei Black SabbathThe Mob Rules“, il 27 giugno 2011. Alla fine del 2011 hanno annunciato tramite la loro pagina Facebook che avrebbero pubblicato il loro primo studio album, “Omertà“, il 13 marzo 2012 e ne hanno mostrato anche la grafica di copertina. Il 7 gennaio 2012, la band ha annunciato l’abbandono di Rich Ward e Paul Di Leo a causa di conflitti con le date dei tour delle altre band a cui questi appartengono. L’8 febbraio 2012 è stato annunciato che John Moyer (Disturbed) sarà il loro nuovo bassista. John ha effettuato il suo debutto live il 12 marzo al Hiro Ballroom di New York City, un giorno dopo la pubblicazione dell’album “Omertà“.
Il 4 giugno 2013, Portnoy ha pubblicato un comunicato con il quale ha spiegato di aver abbandonato il gruppo. A rimpiazzarlo è stato A.J. Pero dei Twisted Sisters. Il 3 dicembre 2013 il gruppo ha annunciato che il loro secondo album, intitolato “Men of Honor” sarebbe stato pubblicato il 18 febbraio in Nord America e il 24 febbraio a livello internazionale.

Potrebbe Interessarti Anche

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.