Tim BownessNews 

Tim Bowness: il nuovo video “Kill The Pain That’s Killing You”

Kill The Pain That’s Killing You” è il nuovo video del cantante Tim Bowness, reso disponibile online.

Guarda qui il video di “Kill The Pain That’s Killing You

Tim Bowness è famoso soprattutto per essere la voce dei No-Man, un gruppo in attività sin dal 1987 che ruota attorno al duo con Steven Wilson, il leader dei Porcupine Tree. Il suo stile vocale è intimo, delicato e confidenziale, sussurrato in stile crooner.
Fra le maggiori influenze di Bowness, Peter Hammill, Robert Wyatt, David Bowie, e Nick Drake, con un interesse forte e continuo per quelli che Bowness descrive come cantanti / cantautori “ossessivi”: Scott Walker, Nico, Kevin Coyne, e Tim Buckley.
Bowness ha registrato numerosi album con i No-Man (per le etichette discografiche One Little Indian, Sony/Epic e KScope), ed è apparso in svariate collaborazioni con artisti internazionali; ha duettato con Alice, OSI e il chitarrista David Torn. Nel 1994 ha inciso l’album “Flame” in collaborazione con Richard Barbieri, tastierista dei Porcupine Tree / Japan / Rain Tree Crow. Bowness va considerato come una sorta di fulcro attorno al quale ruotano numerosi altri gruppi di musicisti. Infatti, ha collaborato con Richard Barbieri, Samuel Smiles, Peter Chilvers, Centrozoon, Nosound, Slow Electric, Henry Fool, Andrew Keeling, Fjieri. Rilevante la sua collaborazione con membri del collettivo che ruota attorno ai King Crimson di Robert Fripp, come Tony Levin e Pat Mastelotto. Ha prestato la sua voce a collaborazioni con i Centrozoon, collettivo di musica elettronica tedesca e con il gruppo di elettro-improvvisatori britannici Darkroom. Il secondo album da solista di Bowness, “Abandoned Dancehall Dreams” è stato pubblicato il 23 giugno 2014 su etichetta Inside Out Music. Il disco è stato prodotto da Bowness e mixato da Steven Wilson; fra i collaboratori, Pat Mastelotto, Colin Edwin ed il compositore classico Andrew Keeling. Richard Barbieri e Grasscut hanno fornito mix per il disco bonus.
Un video musicale per “The Warm Up Man Forever” è stato premiato online a maggio e “Abandoned Dancehall Dreams” ha collezionato alcune fra le migliori recensioni della carriera di Bowness. Dopo aver ricevuto approvazioni positive dalla rivista Prog and Classic rock, l’album ha raggiunto No. 18 nelle classifiche ufficiali Rock del Regno Unito ed il primo posto nel mese di luglio 2014 e di agosto 2014 nelle classifiche della rivista Prog Magazine.

Related posts

Lascia un commento

Il commento è in attesa di approvazione

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.