Kingdom ComeNews 

Kingdom Come: pubblicazione di un nuovo album

Kingdom Come sono in contrattazioni con il cantante Lenny Wolf per la pubblicazione di un nuovo album. In una recente intervista rilasciata a RockMusicStar.com, il cantante della band americana Keith St. John, ha dichiarato che il gruppo sta negoziando con l’ex cantante e fondatore Lenny Wolf per ottenere il via libera alla pubblicazione di un nuovo album.

Di seguito le parole del cantante Keith St. John:

“Ci sono ancora dubbi circa degli aspetti legali inerenti a questa formazione della band e circa quello che può pubblicare sotto il nome Kingdom Come. Certo, potremmo rinominare il gruppo in altro modo ma credo ci siano ancora delle contrattazioni in corso con Lenny Wolf per ottenere il permesso di pubblicare un nuovo album come Lenny Wolf. Non so però a che punto sia la questione in questo momento”.

Lo scorso anno il batterista James Kottak aveva dichiarato che il gruppo aveva già scritto dei nuovi pezzi ma non poteva pubblicare nulla a causa di motivi contrattuali. Lenny Wolf ha interrotto la sua carriera come musicista nel 2016 ma a quanto pare detiene ancora i diritti sul nome del gruppo.

I Kingdom Come vennero fondati nel 1987 dal cantante di origini tedesche Lenny Wolf a seguito dello scioglimento della sua band precedente, gli Stone Fury, con cui pubblicò due album per la MCA Records senza però ottenere particolari riscontri commerciali. Nel 1988 venne poi chiesto a Wolf ed il suo manager Marty Wolff di mettere in piedi una nuova band assieme. Wolff, che non è un parente di Lenny, era anche il manager degli Stone Fury. La prima formazione dei Kingdom Come era composta da Wolf, i chitarristi Danny Stagg e Rick Steier, il bassista Johnny B. Frank e l’ex batterista dei Black Sheep e Montrose James Kottak. Sia Stagg che Frank erano stati in precedenza membri dei WWIII. Derek Shulman assicurò la band alla Polydor Records. Il debutto omonimo “Kingdom Come“, registrato ai Little Mountain Studios di Vancouver, Canada e prodotto da Bob Rock (noto per i suoi lavori con Bon Jovi, Aerosmith, Loverboy), vide la luce nel 1988. Partendo come band sconosciuta, i Kingdom Come ottennero un ottimo successo, raggiungendo presto la dodicesima posizione nelle classifiche americane. Le vendite risultarono alte grazie soprattutto alle radio hitsGet It On” e “What Love Can Be“. Il gruppo godette di ottima pubblicità, ma venne spesso apertamente paragonato ai Led Zeppelin. Come di consueto, la critica puntualizzò come la voce fosse particolarmente ispirata a quella di Robert Plant come anche i frequenti riff, che portarono la band ad essere criticata per questo aspetto. Il debutto venne addirittura criticato per essere molto simile al debutto degli Stone Fury. Naturalmente il paragone con i Led Zeppelin non abbandonerà il gruppo anche negli anni successivi.

Potrebbe Interessarti Anche

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.