RageNews 

Rage: la nuova line up

La nuova line up della power metal band tedesca Rage è stata annunciata. Il gruppo torna ad essere un quartetto. Infatti, oltre allo storico cantante/bassista Peavy Wagner e il batterista Vassilios “Lucky” Maniatopoulos (2015), è stato confermato l’ingresso in formazione dei nuovi chitarristi Stefan Weber (ex Axxis) e Jean Bormann (ex Angelic, Rage & Ruins).

I Rage sono stati fondati nel 1983 dall’attuale leader della band Peter “Peavy” Wagner col nome Avenger. Più tardi il nome viene cambiato in Furious Rage e nel definitivo Rage. Nel 1985 il gruppo pubblica il primo album, “Prayers of Steel“, uscito per Wishbone Records. La formazione è composta da Peter Wagner a basso elettrico e voce, Jochen Schröder e Alf Meyerratken alle chitarre e Jörg Michael alla batteria. Il 18 agosto 2010 la band ha preso parte alla “Nuclear Blast Label Night” dell’edizione 2010 del Summer Breeze Open Air in Germania. Il 22 gennaio sono stati resi disponibili all’ascolto degli estratti audio da tutte le tracce presenti in “Strings to a Web“. I Rage hanno accompagnato i Gamma Ray durante le date giapponesi di aprile del loro tour. Il diciannovesimo album in studio dei Rage, “Strings to a Web“, prodotto da Charlie Bauerfeind, è uscito il 5 febbraio 2010 sotto Nuclear Blast e contiene “Empty Hollow“, una traccia-suite orchestrale di 16 minuti divisa in 5 parti, simile alla SuiteLingua Mortis“, contenuta nell’album “Speak of the Dead“. Il disco è uscito anche in edizione speciale contenente un DVD con l’esibizione al Wacken Open Air 2009 e altro materiale. Nel giugno del 2015 Peavy annuncia un nuovo cambio di formazione che segna la conclusione della lunga e proficua collaborazione con Victor Smolski, così come l’uscita di scena di André Hilgers. La chitarra viene imbracciata dal venezuelano Marcos Rodriguez, mentre alla batteria si insedia Vassilios “Lucky” Maniatopoulos, già allievo e tecnico dell’ex Christos Efthimiadis.

Potrebbe Interessarti Anche

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.