Butcher Babies - Lilith - Album CoverNews 

Butcher Babies: il nuovo video “Look What We’ve Done”

Look What We’ve Done” è il nuovo video ufficiale della band Butcher Babies disponibile in streaming. Il brano è presente sull’ultimo album, “Lilith“, uscito il 27 ottobre per Century Media Records. Il disco è stato prodotto da Steve Evetts (The Dellinger Escape Plan, Sepultura, Suicide Silence) e segna il debutto dietro le pelli di Chase Brickenden, che ha sostituito il batterista uscente Chris Warner.

Guarda qui il video di “Look What We’ve Done

I Butcher Babies sono un gruppo heavy metal statunitense, fondato nel 2010 a Los Angeles, California, da Heidi Shepherd e Carla Harvey, entrambe ex conigliette di Playboy. Il gruppo afferma di essere influenzato da Marilyn Manson, Slayer, Slipknot e molti altri gruppi del mondo thrash e nu metal. Tuttavia, il gruppo di maggiore influenza è quello punk rock dei Plasmatics. Hanno, inoltre, affermato di essere stati profondamente influenzati da film horror tra cui “Non aprite quella porta“, “La casa dei 1000 corpi” e “La casa del diavolo“. I Butcher Babies pubblicarono autonomamente il primo EP nel 2011 e a luglio dello stesso anno, Carla Harvey, in collaborazione con l’illustratore Anthony Winn, il 23 luglio 2011 pubblicò, in occasione del San Diego Comic Con International, un fumetto. Keith Valcourt affermò che i Butcher Babies erano “La band più sexy del pianeta” e, nella sua critica di un live del gruppo, che “I Butcher Babies danno al pubblico una miscela di heav metal, punk e thrash che richiama i Pantera, aggiungendo ai loro spettacoli elementi horror, che richiamano i grotteschi Alice Cooper e Rob Zombie. Carla e Heidi non si limitano a cantare: assaltano la folla con immagini di aggressioni e abusi. E la folla le ama per questo”. Guadagnarono molta attenzione grazie alla cover del brano “Fucking Hostile” dei Pantera.

Related posts

Lascia un commento

Il commento è in attesa di approvazione

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.