News 

Metallica: un malanno a James Hetfield

Un malanno a James Hetfield, è capitato durante lo show svoltosi ieri sera, 3 febbraio, alla Royal Arena di Copenaghen, in Danimarca, dove i Metallica si sono visti costretti ad accorciare la setlist. Il frontman si era già scusato con il pubblico per le cattive condizioni dell’esibizione e aveva chiesto ai presenti se avessero preferito che la band continuasse con lo show oppure lo interrompesse per poi recuperarlo in una nuova occasione. Online è disponibile un breve video amatoriale dell’accaduto.

Di seguito le parole di James Hetfield ai presenti:

“Non è giusto per voi, avete pagato un sacco di soldi per vedere la vostra band preferita e noi non stiamo suonando bene. Lascio a voi la scelta. Preferireste vederci in condizioni migliori in un’altra occasione? Io voglio fermarmi. Voi cosa ne pensate?”.

Alla risposta negativa del pubblico, Hetfield ha dunque deciso di andare avanti. Nonostante il tentativo, però, la band ha dovuto tagliare “Halo On Fire” e “Sad But True“, originariamente previste dalla scaletta. Il gruppo è comunque riuscito a suonare ben 16 pezzi.

Guarda qui il video amatoriale dell’accaduto

I primi lavori dei Metallica, grazie alla velocità dei pezzi, tecnicismi strumentali ed aggressività, li hanno portati ad entrare nei “Big Four” del thrash metal, accanto a Slayer, Megadeth ed Anthrax. Nel corso degli anni, il gruppo si è guadagnato in poco tempo un crescente seguito di fan e, con la pubblicazione di “Master of Puppets” nel 1986, ha raggiunto secondo molti l’apice della carriera. Il successo commerciale giunse nel 1991 con l’album omonimo, che esordì alla prima posizione della classifica statunitense degli album. Con questo lavoro la band ampliò molto la sua direzione musicale, rivolgendosi non più ai soli fan del thrash e, grazie a sonorità più semplici ed orecchiabili, divennero una delle maggiori realtà musicali del periodo. Nel 2000 presentarono una causa contro Napster per la condivisione gratuita di materiale protetto da copyright prodotto dalla band senza il loro consenso.
In carriera il gruppo ha vinto nove Grammy Award ed ebbe cinque album consecutivi che esordirono al primo posto nella Billboard 200. L’album omonimo, inoltre, vendette oltre 16 milioni di copie negli Stati Uniti. Con più di 100 milioni di dischi venduti, di cui 60 milioni nei soli Stati Uniti d’America, la band è annoverata come una delle formazioni di maggior successo nella storia dell’heavy metal e del rock contemporaneo.
A novembre 2012 i Metallica fondarono la propria etichetta discografica indipendente, la Blackened Recordings. Il primo lavoro pubblicato attraverso la loro etichetta è stato il DVD “Quebec Magnetic“, uscito il 10 dicembre dello stesso anno.

Related posts

Lascia un commento

Il commento è in attesa di approvazione

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.