News 

Kiss: all’asta strumenti per finanziare il Manchester Children’s Hospital

Manchester Children’s Hospital; Dopo il terribile attentato terroristico di Manchester, al concerto di Ariana Grande, ai Kiss era stato annullato un concerto nella stessa città e, da quel momento, la band ha iniziato un’attività di beneficenza per un ospedale del posto.
La band americana metterà all’asta alcuni strumenti, gadget e biglietti e il ricavato andrà totalmente nelle casse del Manchester Children’s Hospital. Tra i vari oggetti messi all’asta ci saranno due chitarre (tra cui la Ibanez PS120 di Paul Stanley), il basso a forma d’ascia di Gene Simmons, una grancassa, due bacchette per batteria e biglietti per incontrare la band nel backstage.

Di seguito il commento del cantante/chitarrista Paul Stanley:

“Eravamo devastati dall’atroce attacco alla Manchester Arena e dovevamo fare qualcosa per supportare la città. Il lavoro del Royal Manchester Children’s Hospital per i bambini non è mai stato così evidente rispetto a dopo quell’evento orrendo”. Siamo onorati di poter dare qualcosa per aiutare i loro continui sforzi”.

I Kiss si sono formati a New York nel 1973 per iniziativa di Gene Simmons e Paul Stanley. Dopo alcune esibizioni dal vivo e la registrazione di alcuni demo-tape, i Kiss firmano nell’ottobre del 1973 un accordo con la casa discografica Emerald City Records, che verrà rinominata in quel periodo Casablanca Records. Alcuni mesi dopo, nel febbraio del 1974, i Kiss fanno il loro esordio discografico con l’omonimo album, lanciato due settimane dopo l’inizio del loro primo tour incominciato ad Edmonton in Canada. Hanno pubblicato l’ultimo disco in studio, “Monster“, il 5 ottobre 2012, a due anni di distanza dal loro ultimo disco di inediti, “Sonic Boom“. Il 2013 è l’anno in cui i Kiss compiono il loro quarantesimo anno di attività. Per celebrare questo traguardo, il 28 febbraio danno inizio alla parte australiana del Monster Tour. Il tour si apre a Perth e si chiude a Mackay, il 16 del mese successivo. In questa parte del tour come opening act ci sono i Mötley Crüe e i Thin Lizzy. Nel periodo compreso tra la fine della prima parte del tour e l’inizio della seconda parte del tour, quella Europea, Paul Stanley e il manager dei Kiss, Doc McGhee inventano quella che sarà dunque la scenografia della parte europea del tour, quella canadese e quella statunitense. Si tratta di un palco immenso con un ragno meccanico che sputa fuoco e fuochi da tutte le parti. Al loro attivo hanno 24 dischi d’oro 10 dischi di platino e 2 multiplatino, nonché più di 130 milioni di copie dei loro album vendute complessivamente in tutto il mondo. Nel 2014 sono stati inseriti nella Rock and Roll Hall of Fame.

Related posts

Lascia un commento

Il commento è in attesa di approvazione

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.