Ritchie Blackmore's - Rainbow - Memories In Rock II - Album CoverNews 

Ritchie Blackmore’s Rainbow: il nuovo album “Memories in Rock II” in uscita il 6 Aprile 2018

Memories in Rock II” è il nuovo album dei riformati Rainbow, guidati dal chitarrista Ritchie Blackmore che pubblicheranno il prossimo 6 aprile per Minstrel Hall/Soulfood. Si tratta di un album live che conterrà la registrazione di uno dei concerti tenuti dai Ritchie Blackmore’s Rainbow nel giugno 2017, un inedito intitolato “Waiting For A Sign“, un DVD con 80 minuti di video interviste ai membri della band e della loro crew e un video della versione 2017 di “I Surrender“.

Questa è la tracklist di “Memories in Rock II”:

Disc 1

01. Over The Rainbow
02. Spotlight Kid
03. I Surrender
04. Mistreated
05. Since You’ve Been Gone
06. Man On The Silver Mountain/Woman From Tokyo
07. 16th Century Greensleeves
08. Soldier Of Fortune
09. Perfect Strangers
10. Difficult To Cure
11. All Night Long
12. Child In Time

Disc 2

01. Stargazer
02. Long Live Rock’n’Roll/Lazy
03. Catch The Rainbow
04. Black Night
05. Carry On Jon
06. Temple Of The King
07. Smoke On The Water
08. Waiting For A Sign

Disc 3

01. Ritchie Blackmore Interview
02. Ronnie Romero Interview
03. Jens Johansson Interview
04. Bob Nouveau Interview
05. David Keith Interview
06. Candice Night Interview
07. Lady Lynn Interview
08. Dave David Interview
09. Andreas Bock Interview
10. Michael Bockmühl Interview
11. Bonus Backstage Clip
12. I Surrender 2017 Backstage Clip

I Rainbow furono un gruppo hard & heavy inglese fondato nel 1974 da Ritchie Blackmore, chitarrista dei Deep Purple. La band ha avuto una carriera molto tormentata, caratterizzata da moltissimi cambi di formazione. La formazione classica, quella presente negli album più famosi della band, era composta da: Ritchie Blackmore (chitarra), Ronnie James Dio (voce), Cozy Powell (batteria), Jimmy Bain (basso) e Tony Carey (tastiere).
La loro musica era un misto di hard rock/heavy metal e musica classica in cui spiccavano le grandi doti virtuosistiche dei singoli musicisti, soprattutto la tecnica alla chitarra di Blackmore e la voce potente di Ronnie James Dio, a cui si univano i testi fantasy che hanno da sempre distinto il gruppo dalle altre band hard & heavy dell’epoca. Proprio per questi elementi che caratterizzavano la loro musica i Rainbow furono fra i maggiori ispiratori dei gruppi progressive metal e epic metal.
Dopo l’album di debutto che riscosse molto successo soprattutto in Europa tutti i membri della band tranne Dio e Blackmore vennero sostituiti dai musicisti facenti parte della formazione classica. Grazie alla vena creativa di Blackmore, i Rainbow riuscirono a sfornare capolavori come “Long Live Rock ‘n’ Roll” e il mitico “Rising” che viene considerato il loro più grande successo. Gli album successivi si distanziarono progressivamente dal sound originale della band verso delle sonorità più orecchiabili. A causa di questi cambiamenti, nel 1979 Dio lasciò i Rainbow per entrare nei Black Sabbath. Nel 1984 il gruppo si sciolse e si riformò successivamente nel 1995, ma dopo aver pubblicato un album si sciolse nuovamente. Nel 1999 Blackmore, pur continuando a produrre album con una sua nuova band, progettò di riunire nuovamente i Rainbow con la formazione del periodo di “Rising“; l’improvvisa morte di Cozy Powell in un incidente d’auto rese vano questo tentativo che venne poi recuperato nel 2015 con una nuova line-up.

Potrebbe Interessarti Anche

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.