Mike Portnoy - A Once In A Lifetime Event - Tour 2017 - PromoNews 

Mike Portnoy a Milano: una data live il 4 Luglio 2017

Mike Portnoy a Milano.
L’ex batterista dei Dream Theater, Mike Portnoy, porterà in giro per il mondo la sua “12 Steps Suite“. Mike si esiberà con i The Shattered Fortress (formati da membri di Haken e Neal Morse Band) e racconterà una storia di “redenzione” partita con “The Glass Prison” contenuta in “Six Degrees of Inner Turbulence” e conclusa con “The Shattered Fortress” contenuta in “Black Clouds & Silver Linings“. Lo show non terminerà dopo circa 50 minuti, perchè la band si esibirà anche in altri classici dei Dream Theater. L’appuntamento è fissato per il prossimo 4 luglio a Milano. Palco che ospiterà l’evento quello del Teatro della Luna.

Michael Stephen Portnoy, batterista statunitense, noto principalmente per essere stato uno dei membri fondatori del gruppo progressive metal Dream Theater, gruppo che abbandonò nel 2010. Inoltre è uno dei membri fondatori del gruppo neoprogressive Transatlantic, (incontrati da Rock by Wild proprio in occasione del loro concerto romano, per questa video intervista), ed ha collaborato con diversi altri artisti, principalmente nell’ambito del progressive metal. Nato a Long Beach (New York), il suo interesse alla musica fu stimolato già durante l’infanzia, grazie al padre che era un rock disc-jockey e alla sua enorme collezione di dischi. Anche se Portnoy imparò a suonare la batteria da autodidatta, seguì dei corsi di musica a scuola. In quel periodo suonò come membro di alcuni gruppi locali: Intruder, Rising Power e Inner Sanctum, (con i quali incise un disco). Lasciò il gruppo dopo aver ricevuto una borsa di studio per la Berklee College of Music a Boston, dove fece la conoscenza di John Petrucci e John Myung con i quali fondò i Majesty, successivamente divenuti i Dream Theater. Il nome Majesty non venne mantenuto a causa dell’esistenza all’epoca, di un gruppo che portava lo stesso nome, acquisito precedentemente. Il nome Dream Theater invece venne adottato su consiglio del padre di Portnoy, con riferimento a un cinema che portava quel nome. Mike spicca per la sua forte personalità e loquacità, nonché per la maniacale precisione nell’ambito di ogni attività, (soprattutto musicale), che svolge: lui stesso si definisce bonariamente un “nevrotico ossessivo-compulsivo”, (circostanza confermata esplicitamente da John Petrucci in un’intervista contenuta nel DVD Chaos in Motion 2007-2008). Il 17 febbraio 2010, Portnoy annunciò la collaborazione con gli Avenged Sevenfold alla registrazione delle tracce di batteria del nuovo album “Nightmare“, (pubblicato il 27 luglio dello stesso anno), a causa della morte a fine dicembre 2009 del batterista The Rev. Portnoy ha semplicemente registrato le tracce di batteria già arrangiate dallo stesso The Rev prima della sua morte. Il 9 settembre 2010 annunciò la sua uscita dai Dream Theater, dopo 25 anni di militanza. Avrebbe voluto che i Dream Theater si prendessero una lunga pausa, in modo da poter ricostruire i rapporti umani e i processi creativi che il batterista riteneva logorati da anni di attività ininterrotte. Al contrario, gli altri componenti della band erano fermamente intenzionati ad iniziare a lavorare su un nuovo album nel gennaio 2011. Questa divergenza di opinioni ha portato ad una separazione, consensuale e pacifica, tra lui e i Dream Theater. Nei giorni successivi alla notizia, Portnoy ha specificato che la sua decisione non ha nulla a che vedere con la sua attuale collaborazione con Avenged Sevenfold, (sottolineando che lui non va considerato un membro di tale gruppo), o con gli altri progetti paralleli: la sua volontà di interrompere temporaneamente le attività dei Dream Theater era un’idea maturata da almeno un anno. Il 16 dicembre 2010 annuncia che la sua collaborazione con gli Avenged Sevenfold si conclude.

Related posts

Lascia un commento

Il commento è in attesa di approvazione

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.