Muse - Simulation Theory World Tour - 2019 - PromoNews 

Muse in Italia: due date live a Luglio 2019

Muse in Italia; Dopo il primo annuncio del tour che avrebbe visto la band tornare a calcare i palchi europei, tra i quali anche l’Italia, per presentare il nuovo album “Simulation Theory“, è stato oggi confermato che Bellamy e soci torneranno per due appuntamenti.

Muse in Italia – I Dettagli:

Lunedi 12 Luglio 2019, Stadio San Siro – Milano

Martedi 20 Luglio 2019, Stadio Olimpico – Roma

In più i Muse sono stati annunciati come super ospiti internazionali della finale di X Factor il prossimo 13 dicembre al Mediolanum Forum di Assago.

Biglietti disponibili:

dalle ore 10:00 di giovedì 15 novembre in prevendita esclusiva per gli iscritti #MyLiveNation Per accedere alla prevendita registrati gratuitamente su > bit.ly/Muse_LiveNation

dalle ore 10:00 di mercoledì 14 novembre in prevendita su Virginradio.it

dalle 10:00 di mercoledì 14 novembre in prevendita per i titolari di Carta American Express

dalle ore 10:00 di venerdì 16 novembre in vendita generale su Ticketmaster.it, Ticketone.it e in tutti i punti vendita autorizzati

I Muse Sono riconosciuti per uno stile musicale molto eclettico che raccoglie influenze di più generi come elettronica, rock progressivo, spesso segnati da una vena sinfonica e orchestrale. La maggior parte dei testi delle loro canzoni, composte principalmente dal frontman Matthew Bellamy, trattano temi riguardanti apocalisse, UFO, guerra, vita, universo, politica e religione. Le loro esibizioni dal vivo sono molto energiche e stravaganti. Nella loro carriera musicale i Muse hanno vinto numerosi premi, tra cui due Grammy Awards, cinque MTV Europe Music Awards, un American Music Awards, sei Q Awards, otto NME Awards, due BRIT Awards e quattro Kerrang! Awards. La maggior parte dei premi sono stati loro attribuiti per le performance dal vivo. Hanno inoltre partecipato alla campagna della Teenage Cancer Trust, che si occupa della ricerca per la lotta contro la leucemia giovanile e hanno suonato insieme a gruppi di livello internazionale come i Depeche Mode alla Royal Albert Hall, devolvendo buona parte dei fondi raccolti a tale associazione. Il 25 settembre 2008 tutti e tre i componenti del gruppo sono stati insigniti del dottorato onorario nella facoltà di belle arti della Plymouth University.

Potrebbe Interessarti Anche

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.