Music Without Boarder - L' Asino Che Vola 2016 PromoNews 

Music Without Boarder: a L’Asino Che Vola 6 maggio 2016

“Music without boarder” è il nuovo progetto musicale de L’Asino che Vola che vede la collaborazione del direttore artistico del live club capitolino Igor La Fontana e del grande Steve Lyon, produttore/sound engineer, tra gli altri, di Depeche Mode, Paul McCartney, Cure, Siouxsie Sioux e Talk Talk.
L’idea è quella di portare a Roma un “open mic” diverso da tutti gli altri, dove musicisti italiani incontrano musicisti di altri paesi del mondo.
Si parte venerdì 6 maggio quando si alterneranno sul palco de L’Asino che Vola lo scozzese Daniel Docherty, la band italiana Stag con Marco Guazzone, i Suzerain direttamente da Londra e la cantautrice rock Livia Ferri.
“Music without boarder” non sarà una competizione ma una serata di musica da ascolto che consente agli artisti di esibirsi e confrontarsi fra loro.
La selezione dei partecipanti sarà curata dai direttori artistici che prenderanno in considerazione tutti i generi musicali.

Come partecipare: i musicisti potranno inviare il proprio brano/i all’indirizzo e-mail live.asino@gmail.com
Ogni serata avrà l’esibizione di 4 artisti i quali dovranno preparare 4 brani preventivamente decisi.
L’esibizione sarà divisa in due parti: durante la prima parte della serata gli artisti suoneranno i primi due brani e gli altri due nella seconda metà. Tra le due fasi è prevista una pausa durante la quale si potranno intervistare gli artisti e parlare della loro musica.

L’ASINO CHE VOLA e STEVE LYON, produttore dei Depeche Mode
lanciano MUSIC WITHOUT BOARDER
I musicisti italiani si confrontano con il resto del mondo
Primo appuntamento
Venerdì 6 maggio ore 22
Via Antonio Coppi 12/d – Roma

Related posts

Lascia un commento

Il commento è in attesa di approvazione

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.